Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ricerca scientifica

Desiderio ko se lei piange

di
Pubblicato il: 18-01-2011

Le lacrime femminili sono come una doccia fredda: hanno un effetto tutt'altro che eccitante, capace di spegnere il desiderio maschile.

Desiderio ko se lei piange © Photos.com Sanihelp.it - Una donna che piange potrà far crescere nell’uomo un sentimento di protezione o, forse in alcuni, di noia, ma sicuramente non favorisce l’eccitazione: se c’erano dubbi al riguardo li ha definitivamente eliminati uno studio condotto dal Weizmann Institute of Science di Rehovot, in Israele e pubblicato sulla rivista scientifica Science.

Tutto è cominciato dalla considerazione che il genere umano non usa le lacrime solo per liberare l’occhio da eventuali corpi estranei (come un granello di polvere), ma che esistono anche lacrime emotive, quelle di commozione, di gioia e di dolore. Da qui la volontà di studiare se e come tali lacrime influiscano sul comportamento degli altri, inviando eventuali messaggi impliciti. I neurobiologi israeliani hanno cominciato con il valutare gli effetti delle lacrime femminili sull’uomo: hanno chiesto a sei ragazze di raccogliere in una provetta il frutto del proprio pianto, prodotto durante la visione di film appunto strappalacrime.

Con queste lacrime sono stati imbevuti dei fazzoletti e fatti annusare a 24 uomini. Ad altrettanti, invece, sono state fatte annusare lacrime sintetiche, cioè acqua salata fatta scorrere sul viso delle stesse ragazze mentre non assistevano ad alcuna proiezione struggente. Successivamente a tutti gli uomini coinvolti sono state mostrate immagini di donne attraenti, mentre veniva registrata, con una risonanza magnetica funzionale, la loro attività cerebrale e analizzando i livelli di testosterone presenti nella loro saliva.

17 soggetti dei 24 che avevano annusato le lacrime autentiche hanno mostrato un calo di interesse sessuale verso le immagini delle belle donne (confermato dalla risonanza magnetica), a differenza dei soggetti che avevano annusato semplice acqua salata. Inoltre, gli uomini del primo gruppo hanno fatto registrare un calo del 13% dei livelli di testosterone, l’ormone maschile implicato anche nel desiderio. Resta da capire quali sostanze presenti nelle lacrime siano in grado di avere questo effetto. A ciò risponderanno probabilmente i prossimi studi, che cercheranno di valutare anche gli effetti delle lacrime maschili e di quelle infantili.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti