Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'allattamento al seno per i primi 6 mesi del neonato

di
Pubblicato il: 19-01-2011
Sanihelp.it - Uno studio condotto presso il Child Nutrition Research Center dell’ University College London Institute of Child Health e pubblicato sulla rivista British Medical Journal ha revisionato gli studi inerenti i benefici derivanti dall’allattamento esclusivo al seno per i primi 6 mesi di vita del neonato.

Le linee guida sull’argomento sono state emanate nel 2001 e oggi, dopo 10 anni, i ricercatori ne hanno valutato l’efficacia e la validità.
Secondo le linee guida l’allattamento al seno dovrebbe essere esclusivo per i primi 6 mesi del neonato e solo dopo 6 mesi dovrebbe iniziare lo svezzamento.
Secondo alcuni, però, l’allattamento al seno fino a 6 mesi è dannoso perché il neonato rischia di essere carente di ferro, poiché il ferro passa scarsamente nel latte materno.
Nei neonati nei quali si ritarda troppo l’introduzione del glutine dopo i 6 mesi, possono comparire gravi intolleranze alimentari.

L’allattameno al seno mette al riparo da numerose infezioni fino ai 3 mesi di vita, ma dopo i tre mesi seppure allattati al seno, i neonati non sono poi così al riparo da infezioni.
Dalla revisione emerge comunque, che anche dopo 10 anni dall’emanazione delle linee guida sull’allattamento, nonostante qualche obiezione, l’allattamento esclusivo al seno per i primi 6 mesi di vita è il miglior tipo di alimentazione per il neonato.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Medscape Medical News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti