Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'efficacia degli ACE-inibitori

di
Pubblicato il: 26-01-2011
Sanihelp.it - Gli ACE-inibitori sono farmaci somministrati per regolarizzare la pressione arteriosa, sono farmaci da anni sul mercato, hanno un costo contenuto per il sistema sanitario nazionale che deve rimborsarli e sono, di solito, molto efficaci.

La terapia con ARBs, ovvero con farmaci bloccanti il recettore per l’angiotensina andrebbe preferita alla terapia con ACE-inibitori solo quando il paziente è intollerante agli ACE-inibitori: è quanto sostiene uno studio condotto presso l’università di Montreal e pubblicato sulla rivista CMAJ.
L’articolo ha suscitato l’interesse della comunità scientifica internazionale e da più parti è stato sottolineato come effettivamente l’uso degli ARBs, farmaci più costosi degli ACE-inibitori, non forniscono al paziente vantaggi effettivi.

La speranza dei ricercatori che hanno pubblicato lo studio è che tutti i medici che generalmente prescrivono farmaci per l’ipertensione, siano molto oculati nella prescrizione del farmaco e che, caso per caso, tengano ben presente le esigenze del paziente e che, magari, si ricordino anche che non sempre un farmaco più costoso è più efficace di un farmaco meno costoso perché consolidato da tanti anni di utilizzo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Heartwire

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti