Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gli acidi grassi trans aumentano il rischio di depressione

di
Pubblicato il: 31-01-2011
Sanihelp.it - Il consumo di acidi grassi trans può aumentare il rischio di soffrire di depressione, mentre il consumo dei considetti PUFAs ovvero degli acidi grassi polinsaturi abbassa tale rischio: è quanto sostiene uno studio condotto presso l’università di Las Palmas in Spagna e pubblicato sulla rivista PLoS One.

Gli autori dello studio hanno sottolineato come un largo consumo di acidi grassi trans incrementa non solo il rischio depressione, ma anche il rischio di soffrire di disturbi cardiovascolari e come quindi, le patologie cardiovascolari e la depressione possono essere causate anche da cattive abitudini alimentari; già diversi studi di letteratura hanno trovato punti in comune fra i disturbi cardiovascolari e la depressione, patologie innescate da fattori comuni quali infiammazione a livello endoteliale e metabolico.

Per questo motivo i ricercatori hanno sottolineato l’importanza di consumare olio d’oliva anziché margarina o burro, meglio scegliere latticini a basso contenuto di grassi, meglio il pesce che la carne; è poi molto importante in questo contesto incrementare il consumo di frutta, verdura e noci.
Questi semplici accorgimenti alimentari riducono sensibilmente il rischio cardiovascolare e le probabilità di soffrire di depressione.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Medscape Medical News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti