Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La sindrome metabolica aumenta il declino cognitivo

di
Pubblicato il: 03-02-2011
Sanihelp.it - Le persone affette da sindrome metabolica corrono un rischio maggiore di incorrere nel declino cognitivo ovvero di vedere rallentati i propri ragionamenti e le proprie funzionalità mnemoniche: è quanto sostiene uno studio condotto presso l’ospedale di Bordeaux in Francia e pubblicato sulla rivista Neurology.

Gli autori dello studio hanno seguito circa 7000 pazienti dai 65 anni in su per 4 anni: è così emerso che i pazienti con sindrome metabolica andrebbero attentamente monitorati non solo per la loro salute cardiovascolare, ma anche per le loro funzionalità cognitive perché comunque da questo studio è emerso che seppure in maniera lieve, le persone colpite da questa condizione patologica, mostrano una propensione alla demenza.

Servono comunque ulteriori studi sull’argomento, perché in questo studio non è stata valutata la variabile attività fisica: numerosi lavori scientifici, però,  hanno evidenziato come un adeguato esercizio fisico migliora la memoria e molti dei valori associati con la sindrome metabolica.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti