Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Addio all'effetto yo-yo!

di
Pubblicato il: 08-02-2011

In un futuro non troppo lontano si spera di poter annullare l'effetto yo-yo dosando due ormoni, la grelina e la leptina.

Addio all'effetto yo-yo! © Photos.com Sanihelp.it - In un futuro non troppo lontano i ricercatori sperano di annullare l’odioso effetto yo-yo, il fenomeno per il quale dopo una dieta si riprendono i kg perduti con gli interessi, attraverso la modulazione di due ormoni coinvolti nel controllo del peso la grelina e la leptina.

Da più parti si imputava l’effetto yo-yo alla mancanza di una corretta dieta di mantenimento dopo la fine di una dieta drastica e alla mancata pratica di un costante esercizio fisico, ma lo studio condotto presso l’ University Hospital Complex di Santiago di Compostela e pubblicato sulla rivista Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism ha riscontrato come l’effetto yo-yo fosse molto più probabile nei soggetti nei quali, dopo una dieta, vi fossero alti livelli di leptina e basse concentrazioni di grelina nel sangue.

La leptina è un ormone prodotto dalle cellule adipose e responsabile del senso di sazietà, mentre la grelina è prodotto da cellule dello stomaco e concorre a innescare lo stimolo della fame: dallo studio è emerso che dei 104 pazienti seguiti per 8 settimane hanno ripreso circa il 10% del loro peso iniziale quelli che hanno evidenziato bassi livelli ematici di grelina e alti di leptina.

È anche bene sottolineare come i livelli di questi due ormoni sono influenzati da numerosi fattori ed è anche interessante notare, come un altro studio scientifico condotto di recente è arrivato a conclusioni esattamente opposte ovvero ha affermato che l’effetto yo-yo è più probabile nei soggetti che hanno elevati livelli ematici di grelina.

Siamo forse ancora lontani dal poter mantenere il peso ideale bilanciando i livelli di questi ormoni: l’effetto yo-yo però è dannoso per il fisico e per il morale e quindi va arginato, ma come?

Forse il modo migliore è quello di affidarsi ad una dieta non troppo restrittiva, ma che preveda almeno 1200/1300 caloriedie, esercizio fisico e una dieta di mantenimento ed eventualmente, ad un programma di questo tipo sarebbe bene associare la terapia comportamentale: in questo modo si perderà peso più lentamente, ma i risultati dovrebbero essere più duraturi nel tempo


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti