Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sette italiani su 10 sono confusi

Dieta: 10 regole per informarsi

di
Pubblicato il: 01-03-2011

Italiani attenti all'alimentazione ma poco preparati. Colpa di informazioni distorte? Gli esperti sottoscrivono 10 regole pratiche per informarsi correttamente.

Dieta: 10 regole per informarsi © Photos.com Sanihelp.it - Italiani popolo di virtuosi a tavola: il 78% dichiara di sapere come seguire un’alimentazione corretta e il 67% di mangiare correttamente tutti i giorni; alla prova dei fatti, tuttavia, si scopre che solo il 25% conosce l’apporto calorico giornaliero ideale. Sono alcune delle evidenze dell’indagine Gli italiani e l’alimentazione condotta dall’Istituto di ricerca ISPO, con il supporto di Coca-Cola Italia.

Dalla ricerca emergono contemporaneamente una confusione informativa, dovuta a difficoltà nell’orientarsi tra le fonti abitualmente consultate, e una mancanza di conoscenza tecnica. Il 70% degli intervistati afferma infatti di trovarsi spesso a fare i conti con notizie poco chiare e contraddittorie.

Ciononostante, nella vita quotidiana, le informazioni veicolate dai media hanno un reale impatto in termini di scelte concrete, dal momento che circa il 30% degli italiani ne tiene conto nel mettere in atto i propri comportamenti alimentari.

Per aiutare gli italiani a districarsi tra le fonti di informazione e ad assumere comportamenti alimentari responsabili, gli esperti hanno sottoscritto 10 regole di base:

1. Tieniti informato. Quando leggi e vedi una notizia, approfondiscila e cerca di capire se è un’informazione utile. Usa Internet con attenzione, avendo cura di scegliere bene i siti di cui fidarti.

2. Leggi bene le etichette. Su molti prodotti, alimenti e bevande, sono riportati, oltre agli ingredienti, anche il contenuto in calorie, la quantità di zuccheri semplici e complessi e di grassi.

3. Verifica sempre le informazioni con il tuo medico. Quando qualcosa che hai letto o visto sui media ti colpisce, parlane con lui per capire che impatto può avere sulla tua vita.

4. Fai attività sportiva e informati su come il tuo stile di vita modifichi le tue esigenze alimentari.

5. Tieni conto delle esigenze nutrizionali di ciascun membro della tua famiglia: è importante che il responsabile dell’alimentazione di una famiglia conosca le specificità di ciascuna fascia di età.

6. Informati sull’apporto di liquidi più appropriato in base al tuo stile di vita: il tuo medico può consigliarti su come raggiungere e mantenere un livello di idratazione ottimale.

7. Diventa tu stesso esempio e fonte di informazione per la tua famiglia. Condividi le tue conoscenze nutrizionali e insegna ai tuoi figli a mangiare in modo corretto e ad avere una vita attiva.

8. Non seguire una dieta solo perché di moda, in particolare evita le diete che prevedono l’eliminazione di alcuni gruppi alimentari o che si limitano a pochi cibi consentiti, e non farti condizionare dall’aspetto di chi vedi in TV o sui giornali. Cerca il tuo peso forma con l’aiuto del medico.

9. Se hai problemi di peso, calcola il tuo fabbisogno calorico con l'aiuto del tuo medico. Chiedigli anche la quantità di carboidrati e di grassi ideale per le tue condizioni di salute.

10. Agisci da consumatore consapevole: arricchisci continuamente la tua conoscenza in campo alimentare e tienine conto per effettuare scelte di acquisto e di consumo consapevoli.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ISPO

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti