Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Nuovo polo a Milano per il trattamento delle MICI

di
Pubblicato il: 28-03-2011
Sanihelp.it - L'Ospedale Universitario Luigi Sacco di Milano ha recentemente inaugurato un polo all’avanguardia nel trattamento delle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI), che comprendono comprendono la colite ulcerosa e la malattia di Crohn. In Italia ne sono affetti oltre 100.000 pazienti: si tratta di patologie ritenute ancora relativamente rare, ma la cui frequenza sembra essere in costante aumento, soprattutto nella popolazione in giovane età.
Il centro tratta una delle più alte casistiche di pazienti affetti da MICI in Italia e in Europa e rappresenta un punto di riferimento non solo per i pazienti lombardi; circa il 30% delle persone che afferiscono al centro proviene, infatti, da fuori regione.

Sandro Ardizzone, Responsabile Unità Dipartimentale per le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali spiega: «A questi pazienti garantiamo percorsi agevolati, fondamentali per una diagnosi e un trattamento tempestivo. Alla nostra struttura si rivolgono ogni anno circa 4.500 pazienti affetti da MICI (di questi il 50% con malattia di Crohn e il 50% con colite ulcerosa), mentre sono circa sessanta i nuovi casi annui. Disponiamo anche delle più moderne attrezzature diagnostiche, come la video capsula endoscopica che permette di esplorare tutto l’intestino tenue, identificando la sede di sanguinamenti digestivi di origine oscura e di precisare la diagnosi in pazienti con malattia di Crohn solo sospetta».






FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ospedale Universitario Luigi Sacco - Milano

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti