Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Facilita l'uscita del muco e protegge le vie respiratorie

Grindelia rimedio contro la tosse

di
Pubblicato il: 12-04-2011

Anche in primavera tosse e raffreddore non danno tregua. La Grindelia è una risorsa naturale per la tosse grazie alle sue proprietà espettoranti.

Grindelia rimedio contro la tosse © Rete Sanihelp.it - La Grindelia, originaria delle regioni paludose della California e del nord del Messico, è una specie rustica appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Questa pianta erbacea tende a lignificare alla base assumendo l'aspetto di un cespuglio; i suoi fusti sono ramosi e le foglie allungate a margine seghettato. La secrezione resinosa avvolge e ricopre tutte le parti aeree delle piante e il fiore di color giallo acceso, detto capolino.

La Grindelia veniva tradizionalmente usata dagli Indiani d'America per le sue funzioni sedative della tosse e per trattare alcune affezioni cutanee come irritazioni e scottature. Grazie alle attività antispasmodiche, espettoranti, antiflogistiche e antibatteriche, oggi i suoi estratti sono un efficace alleato in caso di tosse, bronchite, catarro, spasmi della muscolatura bronchiale e pertosse.

In quest’ambito l’Osservatorio AIIPA (Associazione Italiana Industrie prodotti Alimentari – Area Integratori Alimentari) segnala alcune evidenze scientifiche che confermano le proprietà benefiche della Grindelia, in grado di intervenire in maniera parafisiologica sulla tosse che accompagna le infezioni virali delle vie respiratorie.

La Grindelia contiene due tra i flavonoli più noti, la quercitina e il kempferolo, in grado di inibire un enzima rilasciato durante il processo infiammatorio, la cosiddetta elastasi leucocitaria, che può danneggiare l’epitelio respiratorio se prodotta in maniera sregolata dall’organismo, come avviene in caso di stati infiammatori dell’apparato respiratorio.

La Grindelia favorisce la produzione di muco più fluido, ha un effetto espettorante dovuto principalmente alle piccole quantità di saponina presenti e un effetto protettivo sull’epitelio delle prime vie aeree legato soprattutto alla presenza delle resine.
Per questo motivo, l’estratto di Grindelia può essere un utile risorsa che la natura mette a disposizione per aiutare a combattere gli stati di raffreddamento e tosse che ancora affliggono tante persone durante la stagione primaverile.

In commercio l’estratto di Grindelia si può trovare in gocce, sciroppo, fiori per tisana, capsule o polvere per uso esterno (sigarette o carte antiasmatiche).


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
AIIPA / Prontuario per il corretto uso delle piante officinali, Edizioni Urrà

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti