Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La tabella del peso in gravidanza

di
Pubblicato il: 30-03-2011

Una delle maggiori raccomandazioni da parte dei ginecologi nei confronti delle gestanti riguarda il loro peso, che deve essere il più possibile contenuto.

La tabella del peso in gravidanza © Photos.com Sanihelp.it - Una delle maggiori raccomandazioni da parte dei ginecologi nei confronti delle gestanti riguarda il loro peso, che deve essere il più possibile contenuto per non rischiare di incorrere in problemi di salute per il loro bambino.
In particolare, facendo riferimento al bmi (indice di massa corporea calcolata in kg/m2) i pesi attesi per l'epoca del parto sono:
tra i 9,5 e i 14 Kg per bmi compreso tra 20 - 25 (normopeso)
tra i 12,5 e i 18 Kg per bmi inferiore a 20 (sottopeso)
tra i 7 e gli 11 Kg per bmi compreso tra 25 - 30 (sovrappeso)
inferiori a 6 Kg per bmi superiore a 30 (obesità)
Accanto al peso atteso per il termine è utile conoscere anche cosa ci si può aspettare nel corso della gestazione, dato che l'incremento del peso non è assolutamente lineare, essendo più contenuto inizialmente mentre diventerà più cospicuo nelle fasi successive. 
Di norma ci si aspetta un incremento progressivo nell'ordine dei seguenti valori:
0 g nelle prime 9 settimane,
2000 - 2400 g dalla 10° alla 17° (250 - 300 g alla settimana)
2450 - 2800 g dalla 18° alla 24° (350 - 400 g alla settimana) 
6300 - 7000 g dalla 25° alla 38° (450 - 500 g alla settimana)
per un totale variabile attorno ai 10 - 14 chili.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti