Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Educazione

Adolescenti: Il bello dello sport

di
Pubblicato il: 05-04-2011

Fare sport e stare bene sono due elementi molto importanti nella crescita dei più giovani, Gatorade, leader nel mondo degli sport drink, crea un libro illustrato per raccontare ai ragazzi tutti i segreti dell'attività fisica

Adolescenti: Il bello dello sport © Photos.com Sanihelp.it - Vivere il mondo dello sport è per i ragazzi una preziosa occasione di crescita; Gatorade ha racchiuso in Il bello dello sport tutte le sue esperienze in ambito sportivo, fornendo ai più giovani un piccolo manuale che possa raccontargli il mondo dell'esercizio fisico e le sue regole e fornigrgli utili consigli sul funzionamentoi del corpo, sull'alimentazione e sull'idratazione.

1. Fare sport aiuta a essere forma e sentirsi bene.Come recita il noto detto latino Mens sana in corpore sano: una mente sana in un corpo sano, ovvero se ho cura del mio corpo ne gioverà anche il mio spirito. Fare attività sportiva significa quindi anche prendersi cura della propria mente, ma anche stare in compagnia, condividere una passione, imparare a vincere e soprattutto a perdere.

2. Sport = benessere. Grazie all'attività fisica il corpo diventa più elastico, scattante, resistente alla fatica e di buonumore! Oltre ai muscoli e alle articolazioni, ci guadagna anche il sistema nervoso grazie al rilascio di ormoni e altre sostanze particolari.

3. Posizioni (s)comode. Passare dal letto al divano e dal divano alla sedia con il pc può sembrare il massimo del comfort, eppure non fa affatto bene all'organismo. Certe posizioni infatti, se mantenute a lungo, possono diventare dannose. dannose. Il corpo ha bisogno di tenersi elastico e l’elasticità si mantiene con lo sport e il movimento quotidiano: passeggiare invece di prendere il motorino o l'autobus, salire le scale
invece di usare l’ascensore.

4. Sportività. Fare sport è un'occasione importante di crescita, perché permette di imparare un modo di pensare e comportarsi che si basa su correttezza, condivisione e riconoscimento della bravura altrui. Quando si pratica uno sport di quadra è importante imparare a stare bene con gli altri e lavorare insieme per uno stesso obiettivo. Gareggiare può voler dire anche perdere: i veri sportivi sanno riconoscere i propri limiti, i propri errori o la superiorità degli avversari (e quando c'è, anche la sfortuna!).

5. Una sana alimentazione. Quando si è giovani si tende a ingurgitare qualsiasi cosa sia commestibile e agli orari più svariati del giorno: questo non significa nutrirsi in maniera corretta. Occorre mangiare e bere in modo equilibrato, a seconda di
età e abitudini, per ingerire tutti i nutrimenti necessari, senza saltare i pasti. Oltre che mangiare a sufficienza preferendo alimenti
sani è importante variare e assumere: pasta, carne, pesce, verdure e frutta.

6. La giusta idratazione. Ognuno di noi, per vivere, ha bisogno di circa due litri d’acqua al giorno, ma se si fa attività fisica si suda molto, allora la richiesta di liquidi sale. Facendo sport, frutta, verdura e acqua non bastano. Si può allora ricorrere a una bevanda arricchita di sali minerali e carboidrati, che offre in modo bilanciato tutto ciò di cui l’organismo ha bisogno per funzionare a dovere ed essere sempre idratato.

7. Il sudore. Sudiamo sempre, anche se spesso non ce ne accorgiamo. Con il sudore, oltre a buttare via sostanze che non ci servono più, vengono espulsi acqua e sali minerali come sodio, cloro e potassio, importantissimi per il buon funzionamento del nostro corpo e che garantiscono una buona tenuta sportiva. Fare attività sportiva significa sudare molto, occorre allora seguire una sana alimentazione e bere in modo corretto prima, durante e dopo lo sforzo. Bere poco per evitare di sudare è sbagliato, perché la sudorazione è importante per mantenere la giusta temperatura del corpo.

8. Reidratare, reintegrare e rigenerare. Gli sport drink, rispetto alla normale acqua, contengono una giusta percentuale di carboidrati che, oltre a dare energia, accelerano l’assorbimento di liquidi nel corpo. Restituiscono inoltre in maniera corretta tutti quei sali minerali che durante l’attività fisica se ne vanno in sudore e mantenere costanti i livelli di sodio, potassio e cloruro significa far funzionare al meglio l’organismo senza affaticarlo. La presenza di carboidrati nelle bevande consente all'atleta di avvertire meno la stanchezza e sentirsi più in forma.

9. Prima e durante lo sport. Non si parte mai con i muscoli freddi né senza aver bevuto sufficientemente per idratarsi (un paio di bicchieri), se si vuole arrivare in fondo senza strappi o crampi! Un po’ di ginnastica, oltre che a sciogliere i muscoli, serve anche a scaricare la tensione. Che sia una competizione vera o una partita tra amici, fare attività sportiva significa divertirsi, facendo attenzione a non commettere imprudenze e scorrettezze. Occorre ricordarsi di bere un bicchiere ogni venti minuti.

10. Il meritato riposo. Che sia stata una bella vittoria o una bruciante sconfitta, l'importante è essersi divertiti e aver dato il meglio in campo. Il riposo comincia sempre con una bella doccia, che porta via stanchezza e tensioni accumulate durante lo sforzo fisico. Dormire bene, oltre che una giusta quantità di ore (almeno otto) è fondamentale. Anche la mente si sforza, dormire aiuta quindi anche a far riposare il cervello.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Gatorade

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti