Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Yoga e fibrillazione atriale

di
Pubblicato il: 05-04-2011
Sanihelp.it - Alcuni studi hanno dimostrato che lo yoga è in grado di abbassare la pressione arteriosa e l’ipercolesterolemia: ora un piccolo studio condotto presso l’università del Kansas e presentato al meeting annuale dell’American College of Cardiology di New Orleans ha sottolineato come lo yoga può ridurre la fibrillazione atriale.

Lo studio ha coinvolto 49 pazienti affetti da disturbo del ritmo cardiaco, tutte persone capaci di svolgere qualunque tipo di attività fisica e che in vita loro non avevano mai praticato yoga.
Per i primi 3 mesi i pazienti hanno svolto l’attività fisica che più preferivano, mentre per altri 3 mesi hanno frequentato per 3 volte a settimana, per 45 minuti,  sedute di yoga e sono stati invitati a ripetere gli esercizi anche a casa.

Dopo 3 mesi di yoga i pazienti hanno evidenziato un minor numero di episodi di fibrillazione atriale e una notevole riduzione nella sintomatologia ansiosa e depressiva connessa con la condizione patologica di base.
Per questo motivo gli autori dello studio sperano che lo yoga, essendo una terapia a basso costo, verrà presa in maggiore considerazione come terapia dei pazienti affetti da problemi del ritmo cardiaco.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti