Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Malattie

Bis di meningite per Moran Atias

di
Pubblicato il: 05-04-2011

A 14 anni una meningite virale e a 21 la forma batterica: una doppia dura prova per la modella e attrice israeliana, che le ha cambiato la vita.

Bis di meningite per Moran Atias © Photos.com Sanihelp.it - «Se non mi fossi ammalata, a 18 anni avrei dovuto fare il servizio militare, per 24 mesi, com’è dovere di ogni ragazzo e ragazza israeliani. Invece io sono stata esonerata, per effetto della meningite, e ho lasciato il mio Paese, lanciandomi nella carriera cinematografica» è questo il senso che Moran Atias, splendida attrice nata ad Haifa prova a dare alla malattia che per ben due volte le ha segnato la giovinezza. 

A 14 anni il primo episodio: «Il corpo rovente. Come se fossi avvolta dalle fiamme. Ma, dentro, una sensazione di freddo invincibile» racconta in un’intervista a Ok la salute prima di tutto. «La testa pulsava, la temperatura saliva. Ho iniziato anche a vomitare». Sintomi che la madre riconosce immediatamente, perché due anni prima anche il fratello di Moran era stato colpito dalla malattia. La corsa all’ospedale, gli esami e la diagnosi: meningite virale.


Dopo due settimane di ricovero e cure, il ritorno a casa: «I medici mi hanno consigliato di vaccinarmi contro la meningite batterica, quella più grave. Un vaccino da ripetere ogni tre anni. Nuovo nemico, il meningococco» racconta la giovane.

Il vaccino le dà sicurezza e protezione, ma non è sufficiente: a 21 anni, durante una vacanza in Sardegna segnata dalla crisi con il fidanzato, torna la febbre, il mal di testa fortissimo, la debolezza, quei sintomi che la giovane ricorda benissimo. Ricovero d’urgenza e la triste conferma: è di nuovo meningite, ma questa volta batterica, causata da un tipo di meningococco non coperto dal vaccino.

Una sfortuna, che la giovane lega al forte stress della crisi sentimentale. «Bisogna occuparsi con grande attenzione della nostra mente, per rendere forte anche il corpo» è questa la consapevolezza cui Moran è giunta oggi che, a 30 anni, insegue il sogno del grande cinema hollywoodiano a Los Angeles. «Altrimenti spiegatemi come ho fatto nel 2004 ad andare tra i terremotati di Haiti, in mezzo a mille possibili agenti infettivi, senza ammalarmi: ero piena di fervore per aiutare quella gente in difficoltà, mi sentivo utile e forte, dentro e fuori».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti