Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Come ottenere più luce

I segreti per capelli che brillano

di
Pubblicato il: 12-04-2011

Cosa desiderano di più le donne dai propri capelli? La brillantezza, che rende le chiome eleganti e sensuali. Ecco come ottenere una capigliatura lucente e quali prodotti usare.

I segreti per capelli che brillano © Photos.com Sanihelp.it - La brillantezza dei capelli è il primo obiettivo delle donne europee: 50 milioni di donne, infatti, sognano chiome scintillanti, un aspetto che ricercano più della morbidezza e del volume. Ben Cooke, hair stylist delle celebrity, rivela il perché di questa tendenza: «I capelli brillanti sono così ricercati perché appaiono sofisticati, ben curati, nutriti, sani e mostrano al meglio il colore delle chiome».

Le donne che si lamentano dell’aspetto spento dei propri capelli non sanno che questo è il sintomo più evidente dell’alterazione della fibra capillare: la superficie dei capelli spenti, danneggiata dalle aggressioni quotidiane (raggi UV, inquinamento, spazzola e stirature ripetute, eccetera) non è più sufficientemente liscia e quindi non più capace di riflettere la luce.

Inoltre, quasi la metà delle donne porta capelli lunghi fino alle spalle o più, il che li espone maggiormente alle aggressioni e allo stress: si stima che un capello all’altezza delle spalle è un capello di tre anni, durante i quali subisce più di 2.000 spazzolate e centinaia di messe in piega! Queste aggressioni ripetute alterano il film idrolipidico danneggiando la cuticola, che risulta vulnerabile e senza protezione.

«Avete notato come brillano i capelli dei bambini? Succede perché le fibre sono sane, naturalmente idratate e quindi luminose. La brillantezza dei capelli proviene infatti dall’interno delle fibre capillari: ognuna di esse deve essere nella condizione ottimale per poter splendere di massima luminosità», spiega Jamal Hammadi, esperto di capelli brillanti.

A questo scopo Hammadi dà tre consigli: «nutrire il cuoio capelluto, asciugare i capelli con delicatezza, usando un asciugamano, per non danneggiare le cuticole, e non farsi mai mancare la vitamina E, presente in alimenti come l’avocado, le fragole, i lamponi, le more e le noci».

«Una volta alla settimana è bene fare una maschera specifica, distribuendo il prodotto dalle radici alle punte e lasciandolo agire 3/5 minuti prima di risciacquare – aggiunge Ben Cooke - Per intensificare i suoi benefici si può indossare una cuffia per la doccia e avvolgere la testa con un asciugamano: il calore favorisce la penetrazione dei principi attivi e potenzia l’efficacia del trattamento».

I prodotti da usare per avere capelli più brillanti devono svolgere tre azioni:

1. un’ azione di riempimento delle fessure tra le scaglie, appiattendole e garantendo una perfetta riflessione della luce
2. un’ azione idratante, limitando la perdita d’acqua, donando maggiore elasticità e solidità al capello
3. un’ azione protettiva contro le aggressioni esterne (spazzola, caldo, vento).

Attenzione infine ad alcuni errori:

• applicare lo shampoo in modo troppo vigoroso: facilita la formazione di nodi, soprattutto se si hanno capelli lunghi; meglio usare le punte delle dita per massaggiare la cute e creare la schiuma
• usare la spazzola sui capelli bagnati; meglio utilizzare delicatamente un pettine e spazzolarli solo quando sono asciutti
• tirare troppo energicamente i capelli con il pettine: indebolirà la loro elasticità, causando la potenziale rottura e diminuendone la brillantezza
• fare affidamento su piastre liscianti: possono dare un effetto luminoso, in realtà seccano estremamente i capelli e quindi li rendono più opachi e sfibrati.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti