Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Matrimonio

Prima notte di nozze: sonno batte sesso

di
Pubblicato il: 12-04-2011

Un sondaggio belga scopre le abitudini della prima notte di nozze: le neospose cedono a Morfeo più che al marito. Colpa della stanchezza.

Prima notte di nozze: sonno batte sesso © Photos.com Sanihelp.it - I matrimoni non sono più quelli di una volta e, inutile dirlo, la maggior parte delle coppie giunge al fatidico sì dopo aver già sperimentato le gioie del sesso e forse, in questa ottica, la prima notte di nozze ha perso,almeno in parte, il suo valore di primo incontro nel talamo. Dovrebbe restare, però, il fascino della prima notte di passione con l’anello al dito. Eppure sembra che la vera attrattiva sia Morfeo: le novelle spose, smessi l’abito e il velo e lanciato il bouquet, sono così stanche che pensano a dormire piuttosto che a una notte bollente con colui che è appena diventato loro marito.

Il dato arriva da un sondaggio condotto dall’edizione belga della rivista femminile Flair, che ha chiesto a circa 1270 novelle mogliettine di raccontare l’esperienza della fatidica prima notte: due su tre hanno raccontato di aver desiderato solamente godersi il meritato riposo. Voglia di sesso sotto zero, ma non per il versante maschile del talamo nuziale: sempre secondo il sondaggio, l’82% degli uomini pensa a onorare la tradizione che vuole la prima notte, una notte di passione.

Non è difficile trovare una spiegazione valida al fenomeno. La scelta dell’abito, le prove dal sarto e dal parrucchiere, la ricerca della location adatta e del menù, la scelta degli addobbi floreali, le partecipazioni, le bomboniere, la lista nozze, gli invitati, il catering, l’organizzazione della cerimonia, mettiamoci anche la scelta delle fedi e del fotografo e la gestione dei posti ai tavoli: tutto ricade spesso proprio sulle spalle della donna (perché ci tiene e/o perché lui non ne vuole proprio sapere di fare il wedding planner) che arriva al fatidico giorno dopo mesi (mediamente circa 9, come una gestazione) di vero e proprio tour de force.

Aggiungiamo un po’ di sana tensione dovuta al momento topico e a sera come non desiderare di poter riposare. Mentre lui, che non ha mosso un dito, ha tutte le energie e le aspettative da soddisfare. Futuri sposi avvertiti: per godere della prima notte di nozze, forse è meglio collaborare all’organizzazione del grande evento.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti