Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Italiani a tavola: 6 su 10 bocciati

di
Pubblicato il: 19-04-2011
Sanihelp.it - Da una ricerca effettuata dall'European Childhood Obesity Group emerge un dato davvero allarmante: l'Italia detiene il primato di Paese con il maggior numero di bambini obesi e/o sovrappeso del Continente Europeo.
La diffusione di diabete, malattie cardiovascolari e altre patologie croniche e' inoltre in continuo aumento.

A causare tutto cio' le cattive abitudini alimentari e la sedentarieta' che accomunano tristemente sia il popolo degli adulti che quello dei bambini.

Nei giorni scorsi, da un'indagine  del congresso nazionale SIPREC (Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare), condotta presso il Dipartimento di Medicina interna, dell’invecchiamento e delle malattie nefrologiche dell'Università di Bologna su 314 persone rappresentative della popolazione generale, e' emerso che:

- gli Italiani non conoscono la piramide alimentare
- 1 Italiano su 2 sa collocare gli alimenti cardine (cioè frutta, verdura e cereali alla base), ma il 5% crede che i grassi debbano essere alla base dell'alimentazione
- il 45% non sa cosa rispondere
- il 95% dei partecipanti allo studio dichiara che il pranzo è il pasto più importante, ma poi l'80% sceglie una pasta molto condita accompagnata dal pane
- 1 Italiano su 2 mangia carne magra, ma il 20% sceglie carni grasse più volte alla settimana
- il 45% consuma formaggi almeno tre volte alla settimana
- pochissimi scelgono il pesce: 1 su 3 lo mangia appena una volta alla settimana

Gli Italiani consumano dunque i carboidrati - alla base della piramide alimentare della dieta mediterranea - ma lo fanno in quantita' eccessive, tali da risultare nocive per il corpo: l'utilizzo incontrollato costituisce spesso il principale responsabile dell'ingrassamento e di altri fenomeni biologici che, se non controllati opportunamente, predispongono allo sviluppo di molte patologie.

«Per migliorare la nostra alimentazione bisogna abbassare la quota di carboidrati, come indica la Zona italiana che consiglia tutto quanto c'è di prezioso nella dieta mediterranea, ma la corregge dove sbaglia» afferma la dottoressa Gigliola Braga, massima esperta in Italia della strategia alimentare ideata dal professor Barry Sears.

Per maggiori info sul metodo Zona: http://www.sanihelp.it/dieta/zona/



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Enervitwellness

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti