Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Primavera

Tempo di pattini

di
Pubblicato il: 19-04-2011

Primavera è voglia di aria aperta e per molti amanti del movimento è tempo di pattini. Oltre a essere un modo ecologico e divertente per girare per le città, sono anche ottimi alleati del benessere e della linea

Tempo di pattini © Mar Pao Sanihelp.it - Che siano per adulti o per bambini, i pattini in linea conquistano tutti. Forse perché sono un modo veloce, ecologico e divertente di muoversi, forse perché consentono di girare in compagnia, trovando lo stesso ritmo, forse perché, per molti, sono un utile supporto al benessere fisico e una valida scelta per rimettersi (o restare) in forma. Ecco le indicazioni dell'atleta italiana Mabel Bocchi.

I pattini in linea (in-line skating) allenano forza, resistenza, equilibrio e coordinazione e consentono di bruciare i grassi in eccesso. Pattinare coninvolge soprattutto gli arti inferiori, con un particolare lavoro delle coscequadricipiti e glutei sono impegnati nella fase di spinta; gli abduttori (situati all' esterno della coscia) sono sollecitati quando le gambe, nel classico passo pattinato, si spostano di lato; gli adduttori (all' interno della coscia) sono invece coinvolti quando una gamba si incrocia davanti all' altra per cambiare direzione; il bicipite femorale (muscolo posteriore della coscia) lavora quando il piede è richiamato verso il gluteo.

Per far lavorare meglio la muscolatura della coscia e i glutei è importante avere le gambe sempre ben flesse, durante la pattinata. Un buon modo per tonificare i glutei è invece assumere una posizione particolarmente seduta.

Pattinare aiuta a bruciare i grassi e perdere i chili in eccesso, per ottenere qualche buon risultato, è consigliabile puntare sulla resistenza: è stato infatti dimostrato che il maggiore consumo di grassi si ha tra il ventesimo e quarantesimo minuto di attività fisica. Grazie ai pattini in linea si è in grado di smaltire all' incirca 600 calorie per ogni ora di esercizio.

Prima di sfrecciare con i pattini in linea è necessario acquisire un buon equilibrio, si può iniziare da fermi, poi ci si inzia pian piano a muovere per brevi tratti aiutandosi con un appoggio e poi, mano mano che si acquisisce stabilità, si può provare a pattinare da soli senza appoggio. Una volta che si è in grado di andare con i pattini, è bene perfezionare la postura: testa alta, schiena diritta con ginocchia leggermente flesse e il gesto tecnico.

L'importante è non strafare e non avere fretta! Si consiglia di iniziare sempre l' allenamento con un buon riscaldamento composto da stretching e da una blanda pattinata e di terminarlo con stretching ed esercizi respiratori.

L'arrivo dei pattini in linea in Italia si deve alla Roces, la storica azienda di Montebelluna (TV) che anche per il 2011 propone i nuovi e altamente tecnici pattini per il fitness. I modelli combinano leggerezza e robustezza, sono pensati per migliorare il comfort con una messa a punto di materiali e tecnologie che permette di aumentare enormemente il flusso d’aria all’interno della scarpetta mantenendo il piede fresco e asciutto.

La suola di gomma applicata sotto la scarpetta aumenta il controllo generale del pattino e la tecnologia Roces-Biomex interviene sulla posizione delle ginocchia favorendo la flessione nella direzione anatomicamente corretta, evitando che durante il piegamento le ginocchia si muovano verso l’interno. La correzione del Biomex riequilibra l’assetto sui pattini garantendo la postura ottimale delle gambe e l’adeguato supporto alle caviglie.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Roces

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti