Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

I FANS interferiscono con gli antidepressivi SSRI?

di
Pubblicato il: 27-04-2011
Sanihelp.it - Secondo uno studio condotto presso la Rockefeller University di New York City e pubblicato sulla rivista Proceedings della National Academy of Sciences i pazienti che per curare patologie dolorose assumono FANS (Farmaci Antiinfiammatori Non Steroidi) traggono un minor giovamento da un’eventuale terapia fatta con antidepressivi del tipo SSRI, ovvero degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina.

I ricercatori hanno visto che trattando topolini da laboratorio con un FANS e con citalopram (SSRI) si notava un decremento dei livelli ematici di citalopram e quindi anche una minore efficacia dell’antidepressivo.
Anche uno studio condotto in precedenza su persone e attentamente esaminato dal team di ricercatori della Rockeffeler University aveva evidenziato come i pazienti trattati con antidepressivi del tipo SSRI e che assumevano regolarmente anche FANS vedevano regredire la sintomatologia depressiva con molta lentezza nonostante la cura farmacologica .

Servono ulteriori studi sull’argomento per arrivare a poter decidere l’opportunità o meno di interrompere il trattamento con FANS in concomitanza dell’uso di SSRI.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti