Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Come ti nutro un jab. Grazie alla Zona.

di
Pubblicato il: 04-05-2011
Sanihelp.it - Curiosando tra la folla dei milioni di seguaci della strategia alimentare ideata dal dottor Barry Sears, incontriamo un numero sempre maggiore di volti più o meno noti: fra gli ultimi seguiti dalla gloriosa equipe Enervit (quella stessa del record dell’ora di Moser, di Luna Rossa, di Valentina Vezzali, di Alessia Filippi o di Francesca Schiavone, per intenderci) c’è anche Clemente Russo, vicecampione olimpico di pugilato. Un peso massimo che punta a Londra 2012.

Impegnato in questi mesi nella qualificazione olimpica, con la sua partecipazione positiva alla inedita WSB Series che lo vede leader nel girone individuale, Clemente Russo è ormai a un passo dall’obiettivo olimpico.

Durante l’intervista registrata il 26 aprile scorso per il canale web tv «Cinque Cerchi», Clemente, detto Tatanka, parla di tutto (anche del suo film nelle sale in questi giorni) e tra l’altro anche di nutrizione sportiva e del suo rapporto con gli allenamenti e i piani nutrizionali, condivisi con la PHD d.ssa Elena Casiraghi, esperta dell’Equipe, che sta seguendo la preparazione di Clemente Russo insieme al suo staff.

«Sono sempre stato attento nella programmazione degli allenamenti e nella gestione degli aspetti nutrizionali sportivi» dice Clemente Russo «Un pugile o uno sportivo attento non può farne a meno. Da sempre il mio nutrizionista mi insegna a non trasgredire quasi mai dalle regole d’oro. Fra queste, anche di recente nell’incontro con l’Equipe, ho imparato a bilanciare i miei pasti e spuntini, seguendo una strategia molto simile alla Zona. Senza tralasciare, com’è giusto, la nutrizione speciale per i muscoli, che per un pugile è fondamentale per il recupero veloce ed efficace e per la salute. Fra gli errori comuni del pugilato, ad esempio, c’è quello di salire sul ring con una crostatina sullo stomaco… Niente di più sbagliato. Io da sempre all’angolo mi presento dopo aver consumato un piccolo panino con prosciutto e formaggio. Poche proteine bilanciate con i carboidrati per tenere calma l’insulina. E va benissimo così». L’insulina che stia calma, che tanto ad agitarsi saranno i pugni di Tatanka. Sul ring e in Zona.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Enervit

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti