Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Deficit cognitivo un problema legato all'età

di
Pubblicato il: 10-05-2011
Sanihelp.it - 4 donne su 10 di età superiore agli 85 anni evidenziano deficit cognitivo: è quanto evidenzia uno studio condotto presso l’università della California e pubblicato sulla rivista Archives of Neurology.

Gli autori dello studio hanno seguito 1299 donne con età uguale o superiore agli 85 anni e ne hanno verificato il deficit cognitivo.
Hanno così scoperto che il 18% delle donne con più di 85 anni sono affette da demenza, mentre il 23% evidenzia un lieve deficit cognitivo; la prevalenza di demenza raddoppia dopo i 90 anni rispetto alla prevalenza verificata nelle donne di età compresa fra gli 85 e gli 89 anni.

Le donne con maggiore probabilità sviluppano deterioramento cognitivo sono anziane, cioè hanno più di 85 anni, vivono per lo più in case di riposo e non più in famiglia, hanno alle spalle una storia di depressione o di ictus, nella maggior parte dei casi si tratta di donne che non hanno completato il ciclo della scuola superiore. 
ÈÈ necessario prestare grande attenzione ai deficit cognitivi poiché la popolazione anziana aumenta sempre di più con gravi ripercussioni per l’anziano e la sua famiglia


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
WebMD Health News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti