Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Non tutte possono mangiare arachidi in gravidanza

di
Pubblicato il: 20-05-2011

Le donne con familiarità alle allergie dovrebbero evitare o consumare le arachidi con estrema parsimonia per ridurre il rischio allergie nel nascituro.

Non tutte possono mangiare arachidi in gravidanza © Photos.com Sanihelp.it - Un gruppo di ricercatori del Mount Sinai School of Medicine di New York ha cercato di capire se le donne che consumano arachidi durante la gravidanza possono determinare allergia alle arachidi nei loro figli: questo tipo di allergia colpisce circa l'1% dei bambini, sembra che sia in costante aumento e può, nella peggiore delle ipotesi, anche essere fatale.
Lo studio, pubblicato sulla rivista Journal of Allergy and Clinical Immunology, ha seguito 500 bambini di età compresa fra i 3 e i 15 mesi: tutti loro, potenzialmente, potevano sviluppare allergia alle uova al latte o potevano essere colpiti da dermatite atopica a causa di una certa predisposizione genetica; tutte le allergie elencate sono fattori di rischio per lo sviluppo di allergia alle arachidi.
All'inizio dello studio nessuno dei bambini aveva allergia alle arachidi, anche perché nessuno di loro aveva mai mangiato una nocciolina, ma dai test effettuati si è visto che 140 bambini, ovvero il 27,8% del campione iniziale mostrava una superproduzione di IgE contro le arachidi e questi bambini erano figli di donne che avevano consumato buone quantità di noccioline o burro di arachidi durante la gravidanza. I ricercatori hanno anche sottolineato che nello studio i bambini hanno mostrato elevati livelli di IgE ovvero forte sensibilità alle noccioline, ma non allergia conclamata alle arachidi.
I bambini inclusi nello studio avevano tutti familiarità per le allergie, mentre i bambini nati da un contesto senza storia familiare di allergie non hanno mostrato sensibilizzazione evidente verso le arachidi. Non ci sono presupposti scientifici sufficienti per affermare che le donne predisposte non dovrebbero assolutamente consumare arachidi in gravidanza, anche se sarebbe prudente, viste le evidenze sin qui raccolte, limitarne al massimo il consumo. Il consumo di arachidi è più diffuso in America e in Inghilterra, ma comunque questo studio non fa che ribadire quanto l'alimentazione in gravidanza giochi un ruolo importante per la salute del nascituro.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Sicherer SH, Wood RA et al. Maternal consumption of peanut during pregnancy is associated with peanut sensitization in atopic infants. J Allergy Clin Immunol 2010 Dec; 126(6):1191-7

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti