Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Uomini

Igiene intima maschile, questa sconosciuta

di
Pubblicato il: 24-05-2011

È la settimana della prevenzione andrologica e questa deve cominciare con una corretta igiene intima, ancora troppo sottovalutata dagli uomini.

Igiene intima maschile, questa sconosciuta © Photos.com Sanihelp.it - Torna la Settimana della prevenzione andrologica organizzata dalla Società Italiana di Andrologia (SIA): un’occasione per sensibilizzare la popolazione maschile verso una maggior attenzione alla propria salute sessuale, sia in termini di prevenzione di problematiche di fertilità, disturbi sessuali come il deficit erettile o patologie alla prostata, sia in termini di igiene intima. E proprio sotto questo punto di vista c’è da lavorare.

«I maschi tendono spesso a trascurare l'igiene intima pur sapendo che può essere causa della proliferazione di germi e batteri. Se ne parla poco e con imbarazzo, eppure è uno dei principi basilari per il contenimento delle infezioni, insieme all'utilizzo del preservativo» spiega Furio Pirozzi Farina, presidente della SIA.

Poche e semplici le regole quotidiane per prevenire fastidiose infiammazioni, irritazioni e anche più complesse malattie a trasmissione sessuale (a vantaggio del singolo ma anche della coppia): lavarsi dopo ogni rapporto sessuale e almeno due volte al giorno con un detergente intimo a pH neutro (ne esistono diversi in commercio dedicati agli uomini) o, in alternativa, un prodotto naturale e non aggressivo.

Bisogna, in particolare, tirare all’indietro il prepuzio, la porzione di pelle mobile che riveste l'estremità del pene (il glande), in modo da scoprire e detergere il solco balano-prepuziale, che si trova appunto tra glande e prepuzio, e nel quale le secrezioni delle ghiandole possono creare un fastidioso ristagno, favorendo più che altrove l’annidamento dei germi e, quindi, infezioni e irritazioni.




FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti