Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La pressione arteriosa in gravidanza

di
Pubblicato il: 31-05-2011

In gravidanza è molto importante il controllo della pressione arteriosa. Le future mamme avranno certamente notato che questo parametro viene sempre valutato durante i controlli.

La pressione arteriosa in gravidanza © Photos.com Sanihelp.it - In gravidanza è molto importante il controllo della pressione arteriosa. Le future mamme avranno certamente notato che, recandosi ai periodici controlli dal proprio ginecologo, questo parametro viene sempre valutato.
Ci si può allora chiedere perché questo dato in gravidanza sia tanto importante e da tenere appunto sotto controllo.
Ciò che il ginecologo deve di fatto valutare è che, soprattutto a partire dal secondo trimestre, non si instauri un rialzo della pressione arteriosa. La pressione 'bassa' invece è una condizione parafisiologica in gravidanza, che non preoccupa il medico in quanto non si associa a particolari patologie, anche se può dare un senso di debolezza alla madre.
Al contrario, l'ipertensione arteriosa può associarsi ad altre manifestazioni patologiche, come la presenza di edemi agli arti, la comparsa di proteine nelle urine e l'alterazione di alcuni parametri negli esami ematici. In alcuni di questi casi si va a delineare una patologia specifica della gravidanza, che può essere anche molto rischiosa per la salute del feto quanto per quella della madre e che viene denominata preeclampsia o, nel linguaggio comune, gestosi.
Il trattamento dell'ipertensione in gravidanza prevede il riposo, eventuale terapia anti ipertensiva, monitoraggio delle condizioni materne e fetali ed in alcuni casi, in base alla gravità del quadro clinico e all'epoca della gravidanza, si può decidere di indurre il travaglio di parto o di effettuare un taglio cesareo. Il parto infatti è talora l'unica condizione in grado di risolvere questo tipo di patologia.
In conclusione, in gravidanza è bene sottoporsi a periodici e scrupolosi controlli della pressione arteriosa; il riscontro di  una pressione superiore a 140(pressione sistolica)/90(pressione diastolica) non va mai sottovalutato e richiede un tempestivo controllo medico.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti