Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Rischio fratture per i pazienti con diabete di tipo 2

di
Pubblicato il: 01-06-2011
Sanihelp.it - I pazienti anziani affetti da diabete di tipo 2 più degli anziani non diabetici sono a rischio fratture, pur avendo una buona densità minerale ossea: è quanto sostiene uno studio condotto presso l’università della California e pubblicato sulla rivista Journal of the American Medical Association.

Gli autori dello studio hanno analizzato i dati relativi a 3 studi di tipo osservazionale e hanno perciò analizzato i dati di 18000 pazienti anziani, con un follow up di circa 12 anni, con 770 donne e 1200 uomini con diabete di tipo 2.
Durante il follow up si è verificata frattura dell’anca in 84 donne e 32 uomini con diabete di tipo 2, mentre hanno avuto triste esperienza di fratture non spinali 262 donne e 133 uomini sempre affetti da diabete di tipo 2.

Questi pazienti hanno evidenziato una buona densità ossea, migliore di quella dei pazienti non diabetici, eppure un rischio frattura più elevato: probabilmente tale rischio è accentuato dal tipo di terapia farmacologica perseguita, anche se questa teoria trova pochi consensi nel mondo scientifico; secondo altri studiosi, invece, le terapie con calcio, vitamina D e bifosfonati non sortiscono gli effetti desiderati nel paziente con diabete di tipo 2.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
WebMD Health News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti