Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Che sete!

di
Pubblicato il: 07-06-2011

Con il caldo aumenta la sensazione di sete: bere diventa di fondamentale importanza!

Che sete! © Photos.com Sanihelp.it - Con il caldo la sensazione di sete si accentua e la sudorazione aumenta, bere quindi è di fondamentale importanza sia per dissetarsi sia per non perdere troppi liquidi.
Si avverte il desiderio di bere perché il cervello manda dei segnali alla bocca ogni volta che diminuisce il tenore di acqua all’interno dell’organismo.

Lo stimolo della sete, però, si può avvertire più netto e marcato anche dopo aver mangiato troppo o aver introdotto cibi molto elaborati in questo caso è lo stomaco ad attivare segnali tali da spingere a bere perché è necessario un surplus di acqua per consentire l’attività degli enzimi che devono scomporre gli alimenti in frazioni più piccole e più facilmente assimilabili.

Con il caldo e l’aumentata sudorazione il bilancio idrico tende ad essere negativo per questo è importante bere per non disidratarsi ed è anche buona regola soprattutto d’estate, non sovraccaricare la digestione, per questo si dovrebbero preferire i cibi ricchi di acqua e facilmente digeribili.

Via libera, quindi, al consumo di frutta e verdura,di  insalata e cetrioli, in particolare,  che contengono fino al 95% di acqua e sono ricchissimi di sali minerali; l’apporto di sali si può ottimizzare anche consumando frutta, minestroni e yogurt.

Per dissetarsi, spesso, più che bere acqua si ricorre a bevande analcoliche o alcoliche come la birra, ma queste bevande apportano calorie che alla lunga possono minare la silhouette e possono non dissetare completamente, mentre l’acqua disseta senza incidere minimamente sul computo calorico giornaliero.

È stata stilata un’interessante classifica delle bevande più dissetanti: medaglia d’oro all’acqua addizionata di succo di limone, argento all’acqua semplice o minerale e bronzo al te non zuccherato; fra le bevande meno dissetanti, invece, si noverano le limonate, le aranciate e i succhi ai frutti tropicali


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Rassegna stampa Europass

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti