Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Maratona: parola d'ordine adattamento

di
Pubblicato il: 02-12-2003

Essere in grado di correre per oltre quaranta chilometri non significa iniziare subito da distanze simili. Se abbiamo impostato una preparazione annuale allora ci siamo presi tutto il tempo necessario per arrivare in forma all'appuntamento iniziando da zero.

Sanihelp.it - Il periodo di adattamento è la fase iniziale della preparazione atletica. L’allenamento alla resistenza deve essere un percorso graduale che permette al nostro organismo di abituarsi a sostenere sforzi per un lungo periodo.

Questo è l’aspetto su cui ha insistito maggiormente Nathalie Biasolo. «Si può partire facendo un uscita ogni due giorni, allenando esclusivamente la resistenza. Si può iniziare percorrendo 20 minuti di corsa, e aumentando gradualmente fino ad arrivare dopo una sessantina di giorni a un’ora di corsa continua».

È importante conoscere la propria soglia anaerobica, perché nei mesi successivi diventerà fondamentale per il miglioramento.

Urs Beutellier, docente di fisiologia dello sport al politecnico ETH e all’università di Zurigo, afferma a questo proposito che non si può lavorare a sensazione e che per un corretto allenamento è importante conoscere i propri valori in maniera precisa. Quindi è indispensabile lavorare con un cardio-frequenzimetro.

Ma non bisogna solo correre, prima e dopo ogni seduta è importante fare dello stretching che coinvolga tutte le parti del corpo.

«Anche un lavoro specifico per i piedi, che sono quelli che danno la spinta, come la flesso estensione, la ginnastica propriocettiva, e l’impostazione di una corretta andatura sono importanti» aggiunge la dottoressa Biasolo, che invita anche a non trascurare gli esercizi per gli addominali e, per dare più elasticità alle gambe, di fare degli allunghi da 40 a 100m procedendo a un’andatura più elevata senza spingere troppo.

Dopo due mesi di allenamento impostato in questo modo si può passare a una fase più intensa, si inizia a entrare nel vivo perché bisogna passare a un allenamento più specifico.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti