Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumori

Per Mondonico la battaglia continua

di
Pubblicato il: 21-06-2011

Lotta ancora contro il cancro l'allenatore che ha permesso all'Albinoleffe di guadagnare la salvezza nel campionato appena concluso.

Per Mondonico la battaglia continua © Rete Sanihelp.it - Aveva scioccato tutti a gennaio, annunciando il ritiro dalla panchina della squadra bergamasca dell’Albinoleffe per motivi di salute: Emiliano Mondonico, infatti, aveva scoperto di essere affetto da un liposarcoma del retroperitoneo, una forma tumorale di ben 5 chili che aveva determinato nell’uomo l’accrescersi dell’addome.

Subito l’intervento chirurgico e il recupero lampo, che avevamo documentato anche qui su Sanihelp.it. Con sei ore di operazione la massa tumorale era stata asportata e Mondonico, rispondendo bene alla terapia, era potuto tornare rapidamente ad allenare i suoi ragazzi: era nuovamente in panchina già il 19 febbraio. Ancora non erano noti i risultati dell’esame istologico condotto sulla massa tumorale asportata, ma le parole dei medici e la stessa carica ottimistica del Mondo, come è amichevolmente chiamato nel mondo del calcio, avevano fatto parlare di battaglia vinta. L’allenatore, infatti, avrebbe dovuto solo sottoporsi a controlli di routine.

Ma a campionato finito, ecco l’amara sorpresa: Mondonico potrebbe non essere più l’allenatore dell’Albinoleffe nella prossima stagione e non certo per demeriti sportivi o per questioni economiche, ma perché impegnato in un match ben più importante. « Ho conosciuto un avversario particolare in corso d'opera, ma non posso ancora dire di averlo sconfitto» queste le parole con cui il tecnico, in una conferenza stampa tenuta dopo aver raggiunto la salvezza calcistica nella sfida playout con il Piacenza, ha svelato come la sua battaglia personale per la salvezza sia invece ancora in corso.

L’avversario, il tumore, si è probabilmente mostrato più difficile del previsto, i risultati dei test istologici potrebbero aver evidenziato un’aggressività del cancro superiore a quanto supposto in precedenza. Quel che è certo è che l’allenatore sta affrontato una partita decisiva, il ritorno di una gara già vinta: il nostro augurio è che possa definitivamente sollevare la coppa del vincitore.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti