Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Abbigliamento sulle piste: il segreto è vestirsi a strati

di
Pubblicato il: 13-01-2004

In alta montagna ci sono delle condizioni climatche molto differenti rispetto a quelle in cui siamo abituati a vivere, un equipaggiamento all'altezza è fondamentale per evitare di ammalarsi e rovinare così la gita sulla neve.

Sanihelp.it - Sono due gli aspetti fondamentali da considerare: il freddo e il sole.

Per combattere il freddo abbiamo la possibilità di scegliere tra un’ampia gamma di capi di abbigliamento tecnico ormai disponibili in tutti i negozi di articoli sportivi.

La variabilità del clima montano può essere affrontata da un abbigliamento a strati, ricordiamo che è sempre meglio a avere un capo in più, che può sempre essere riposto in uno zaino se si ha caldo, invece di partire scoperti per non avere impicci e poi battere i denti tutta la giornata, soprattutto sulle seggiovie esposte ai venti di valli e canaloni.

Guanti e cappello completano la tenuta del perfetto sciatore, entrambi sono indispensabili soprattutto in momenti in cui il cielo si copre, e il freddo inizia a essere pungente: praticametne quasi sempre.

Potrà sembrare paradossale ma il secondo fattore ambientale che potrebbe creare problemi è il sole. Debole e poco caldo per tutto l’inverno, quando si sale ad alta quota i suoi raggi riacquistano vigore grazie anche al riflesso della neve e del ghiaccio.

Per questo motivo è importante proteggere la pelle, che tra l’altro è ancora più delicata a causa del freddo e le labbra con i classici stick burrocacao.

Un ultimo particolare da non trascurare è la protezione degli occhi, soprattutto nelle ore più luminose della giornata. Gli occhiali dovrebbero avere una forma avvolgente, ed è meglio scegliere lenti polarizzate e marroni, che aiutano la vista in caso di nebbia.
 


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti