Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La vitamina D per migliorare la funzionalità pancreatica

di
Pubblicato il: 10-07-2011
Sanihelp.it - Secondo uno studio condotto presso la Tufts University Medical Center di Boston e pubblicato sulla rivista American Journal of Clinical Nutrition suggerisce che la supplementazione con vitamina D può migliorare la funzionalità delle cellule pancreatiche responsabili della produzione di insulina e quindi potrebbe ritardare lo sviluppo di diabete di tipo 2.

Gli autori dello studio hanno arruolato 92 pazienti non ancora ammalati di diabete, ma fortemente predisposti al suo sviluppo e per 4 mesi hanno somministrato loro integratori a base di vitamina D3, vitamina D3 e calcio oppure placebo.
Dopo 4 mesi si è visto che i pazienti che hanno assunto la sola vitamina D hanno evidenziato un miglioramento nei livelli di emoglobina glicosilata; un innalzamento di questo valore indica elevata glicemia e cattiva funzionalità dell’insulina; la vitamina D è riuscita, inoltre, a migliorare anche la funzionalità delle cellule del pancreas.

Il calcio invece, non ha evidenziato nessuna efficacia almeno in questo studio.
La vitamina D, dunque, sembra essere in grado di ritardare la comparsa di diabete di tipo 2.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Reuters Health

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti