Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La depressione? Più frequente nei paesi ricchi

di
Pubblicato il: 27-07-2011
Sanihelp.it - Secondo uno studio realizzato dalla World Health Organization e pubblicato sulla rivista BMC Medicine la depressione è una condizione patologica più diffusa nei paesi ricchi.

Per lo studio i ricercatori hanno analizzato i dati relativi a circa 90000 persone di circa 80 paesi diversi: secondo la World Health Organization la depressione è una condizione che affligge circa 121 milioni di persone nel mondo: la Francia e gli Stati Uniti risultano le nazioni con il maggior tasso di episodi depressivi, mentre fra i paesi cosidetti ricchi, la più bassa frequenza di depressione spetta a Giappone, Germania, Italia e Israele.
Gli americani sono fra quelli, inoltre, che sperimentano la depressione piuttosto precocemente in genere intorno ai 20 anni, anche se i giovani più depressi sono quelli cinesi, che possono manifestare il disagio già intorno ai 18 anni.

Le donne a livello mondiale sono due volte più propense rispetto ai maschi di soffrire di depressione; la depressione si presenta con alta frequenza, dopo una separazione, un divorzio o una morte.
La depressione è un fenomeno dilagante e di grande impatto sociale: capirne le cause può aiutare a ridurne l’impatto socio-economico.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
WebMD Health News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti