Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Per il rientro al lavoro e gli esami scolastici

I rimedi omeopatici di settembre

di
Pubblicato il: 30-08-2011

Stress da rientro, ansia da esami e angoscia per il ritorno al lavoro sono tra i disturbi più diffusi di questo periodo. Si possono affrontare con successo grazie alle medicine dolci.

I rimedi omeopatici di settembre © Photos.com Sanihelp.it - Con il rientro in città a settembre possono comparire alcuni disturbi che è possibile superare con l’aiuto dei medicinali omeopatici. La cosiddetta sindrome da rientro (o Post-Vacation Blues) è uno stato di tristezza e malumore che può manifestarsi sia a livello fisico, con astenia, insonnia, stanchezza, emicrania e giramenti di testa, che psichico e intellettivo, con calo di memoria e di concentrazione, svogliatezza, facile distrazione, calo di umore, difficoltà a iniziare la giornata.

«In realtà lo stress è una risposta fisiologica del nostro organismo a una situazione di cambiamento improvviso - spiega il dottor Alessandro Targhetta, omeopata e fitoterapeuta in Veneto e Lombardia - Lo stress mette in atto una risposta adattativa dell’organismo (corteccia cerebrale, tiroide, surrene, cuore, eccetera) che ci rende più preparati a superare un evento improvviso. Oltrepassato questo evento, tutti i parametri (pressione, polso, respiro, eccetera) ritornano nella norma. Quando lo stress persiste per più tempo, però, diventa patologico e deve essere curato per limitarne i danni».

In questi casi, per combattere stress, stanchezza e sonnolenza che persistono durante la giornata, irritabilità, nervosismo, collera, aggressività e risveglio durante la notte, è indicata Nux Vomica 30 CH, 5 granuli tutte le sere prima di dormire.

Un altro problema comune in questo periodo è l’ansia per il ritorno in ufficio, a scuola o all’università, specialmente per chi si appresta ad affrontare un nuovo posto di lavoro oppure gli esami di inizio anno scolastico. «Di fronte all’ansia che paralizza, all’impossibilità di concentrarsi, all’insicurezza che fa venire il panico, associata a sintomi come cefalea, vertigine, tremori e svenimento, è consigliato Gelsemium 30 CH, 5 granuli da ripetere secondo necessità – raccomanda l’esperto - Nei casi di disturbi emotivi in seguito a dispiaceri con pianto, singhiozzi, sospiri, sensazione di nodo alla gola, fame d’aria, tremori, palpitazioni si può prendere invece Ignatia amara 30 CH, 5 granuli da ripetere secondo necessità».

Un altro rimedio efficace per il trattamento degli stati ansiosi ed emotivi che possono manifestarsi con sintomi psichici e somatici quali irritabilità, nervosismo, distonie neurovegetative, disturbi del sonno correlati, cefalea muscolo-tensiva, bruciore gastrico e stanchezza è un insieme di 6 medicinali omeopatici: si chiama Datif PC e contiene Aconitum napellus 6 CH, Atropa belladonna 6 CH, Chelidonium majus 6 CH, Abrus precatorius 6 CH, Viburnum opulus 6 CH. Permette di ritrovare la calma in situazioni e momenti di stress psicofisico (2 compresse da sciogliere in bocca, 3 volte al giorno).


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Media Tutorial Boiron

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti