Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Alimentazione

La dieta delle miss

di
Pubblicato il: 20-09-2011

Menù personalizzato, con pochi lieviti, e a buffet: questo il segreto alimentare delle concorrenti della kermesse nazionale di bellezza.

La dieta delle miss © Rete Sanihelp.it - Si è chiuso anche per il 2011 il sipario su Miss Italia, con l’incoronazione della nuova bellezza nostrana, Stefania Bivone, bellissima diciottenne calabrese. È stata lei a spuntarla tra le sessanta finaliste che abbiamo avuto modo di ammirare durante il concorso, che quest’anno ha aperto le selezioni anche alla taglia 44. Ma che cosa hanno messo nel piatto queste giovani durante le fasi finali della kermesse, per mantenere la linea agognata e un aspetto radioso davanti alla giuria e alle impietose telecamere, e, allo stesso tempo, contrastare lo stress e la pressione delle rush finale?

Alle ragazze serve un menù personalizzato «come un abito cucito su misura per esaltare le curve e l'avvenenza» ha dichiarato all’Adnkronos Salute la nutrizionista ufficiale del concorso, Sara Farnetti. «Per loro il menù è come un vestito da indossare al meglio per essere ancora più belle». Personalizzato sì, ma con alcune dritte valide a livello generale: « Il menù deve essere semplice, ad esempio una cotoletta con l'insalata, un ottimo mix per non avere problemi di stitichezza. La regola è quella di mangiare tutto senza però esagerare con gli zuccheri» ha rivelato la nutrizionista.

Un po’ di attenzione ai carboidrati, dunque, e in particolare ai prodotti che contengono lievito: «Tendono a far aumentare di peso se diventano il piatto principale della dieta» suggerisce la dottoressa. «Evitare dunque la mollica del pane, la pizza del forno e i panini. Preferire la carne e le verdure cucinate. E mai saltare la colazione, meglio però se salata, con pane tostato, prosciutto e magari un kiwi».

E durante il concorso attenzione anche al servizio del menù, rigorosamente a buffet. Una scelta non casuale, ma strategicamente importante per l’educazione alimentare delle miss: «Le ragazze sono messe davanti a diverse possibilità e imparano a capire il valore degli alimenti e il loro abbinamento nel piatto. In questo modo imparano che consumare un'insalata come prima portata agevola il lento assorbimento degli zuccheri e ne controlla l'assimilazione. Magari se condita con finocchi e cetrioli aiuta anche a ridurre la ritenzione e quindi ad avere un ventre piatto» conclude Sara Farnetti.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti