Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Moc, mineralometria ossea computerizzata

di
Pubblicato il: 02-02-2004
Sanihelp.it - L'osteoporosi è una malattia complessa e progressiva che colpisce soprattutto le donne. È caratterizzata dalla diminuzione della densità delle ossa e quindi da un aumento della loro fragilità con notevole rischio di fratture.

Si calcola che un terzo delle donne sopra i 50 anni soffrano di questa malattia, anche se nella maggior parte dei casi essa non viene mai diagnosticata.
La perdita di tessuto osseo si presenta abitualmente all'inizio del periodo di menopausa e può essere combattuta efficacemente solo se viene riscontrata.
Per questo si consiglia di eseguire la Moc (mineralometria ossea computerizzata) ripetutamente nel corso degli anni. Questo esame consente appunto di misurare il contenuto minerale di alcune ossa che sono più facilmente soggette a frattura come ad esempio la colonna vertebrale e il femore.

Una sorgente di fotoni viene puntata in direzione dell'osso e un'analisi computerizzata della quantità che riesce ad attraversarlo stabilisce la densità del tessuto. Quanti più fotoni riescono a passare, minore è il contenuto minerale delle ossa.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti