Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

4 mosse in favore del cuore

di
Pubblicato il: 21-09-2011
Sanihelp.it - Movimento, alimentazione corretta, niente fumo e un controllo periodico: ecco le 4 mosse per difendere il proprio cuore. In occasione della Giornata Mondiale del Cuore che sarà celebrata domenica 25 settembre, Guidalberto Guidi, cardiologo della clinica Fornaca di Torino e medico fiduciario della Juventus F.C. ricorda l'importanza della prevenzione per il motore del nostro corpo. «Non si deve mai smettere di fare informazione: da qui passano messaggi importanti che non solamente possono migliorare la qualità della nostra vita, ma anche ridurre le spese mediche. Monitorare costantemente il nostro sistema cardiovascolare è il primo passo per intercettare quei fattori di rischio che, se trascurati, possono dare luogo ad eventi anche gravi».

Sono le buone abitudini quotidiane che assicurano uno stile di vita sano: «Parliamo di accorgimenti molto semplici che valgono per tutti: innanzitutto non fumare perché il fumo ostruisce i vasi sanguigni e questo può favorire l'insorgere di problemi alla circolazione; è poi necessario svolgere una moderata ma costante attività fisica: meglio attività aerobica, ovvero di resistenza, che determina un aumento di volume delle cavità cardiache. Anche il regime alimentare influisce sullo stato di salute del cuore: le buone abitudini a tavola sono un'arma comune contro tutte le patologie cardiovascolari. Quindi una dieta diversificata e ricca di frutta e verdura».

Occhi puntati poi sul controllo cardiologico, soprattutto dopo i trent'anni. «Il check-up cardiologico permettere di prevenire malattie cardiovascolari molto diffuse e importanti come l'ipertensione, l'infarto e l'ictus. Parliamo di un check-up che richiede un paio d'ore e consente una valutazione molto precisa dell'anatomia del cuore, dell'aorta e dei vasi carotidei che portano il sangue al cervello, permettendo una valutazione funzionale di questi preziosi organi ed è in grado di determinare con notevole precisione lo stato di salute dell'individuo e qualora si evidenziassero anomalie, indica quale indirizzo intraprendere per prevenire un evoluzione».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Dottor Guidalberto Guidi, cardiologo

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti