Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Rischio depressione per chi si vanta di cose non vere

di
Pubblicato il: 25-10-2011
Sanihelp.it - Uno studio condotto dalla University of Pennsylvania e dalla Nanyang Technological University di Singapore concentra la propria attenzione sulla depressione. In particolare, sembra che rischino di soffrirne le persone che si vantano di cose non vere. Chi racconta in giro fatti falsi o gonfiati per dare un'immagine migliore di sé o per accrescere la propria autostima, sembra ne esca al contrario sconfitto.

La ricerca, pubblicata sulla rivista Emotion, ha coinvolto un gruppo di 295 di studenti americani con un'età media di 19 anni e un gruppo di 2.780 scolari di Hong Kong. Ai volontari è stato chiesto di sottoporsi a dei test accademici e di paragonare la propria prova con quella di altri colleghi. In un secondo momento, i volontari hanno compilato un questionario sui sintomi della depressione.

I ricercatori ritengono che gli studenti che ritenevano di aver sostenuto un'ottima prova (contrariamente a quanto realmente accaduto) avevano probabilità maggiore di essere colpiti da depressione. «Molto probabilmente, quando l'inadeguatezza emerge è più facile che emerga anche il disagio per essersi auto-lodati oltremisura» commenta Chi-Yue Chiu, fra gli autori dello studio.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti