Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ora solare? No, grazie

di
Pubblicato il: 02-11-2011
Sanihelp.it - In cerca della luce (ed energia) perduta: nella notte fra sabato 29 e domenica 30 ottobre il nostro Paese ha dovuto nuovamente fare i conti con l'entrata in vigore dell’ora solare.
Italiani ancora una volta alle prese con le lancette dell’orologio. E non solo: malumore, sonnolenza e stanchezza tra le possibili conseguenze della diminuzione delle ore di luce e dell’arrivo di giornate sempre più brevi.

Il Codacons afferma che l'80% degli Italiani sarebbe addirittura favorevole all’adozione dell'ora legale per tutto l'anno, pur di ovviare al problema della risincronizzazione del ciclo del sonno: ogni anno nel nostro Paese vengono infatti spese cifre esorbitanti in medicinali e prodotti farmaceutici per dormire e il cambio dell'ora acuisce pesantemente il problema.

L’ora solare rischia, per molte persone, di avere l’effetto di un piccolo jet lag. Quali precauzioni possiamo allora prendere per ovviare o quantomeno alleviare i disagi connessi alla variazione di orario? L’adozione di una sana e corretta alimentazione può certamente aiutare ad accelerare il processo di adattamento del nostro organismo.

Come comportarsi a tavola dunque? Lo abbiamo chiesto alla dottoressa Gigliola Braga, biologa nutrizionista di fama internazionale, autrice di numerosi libri dedicati all’educazione alimentare di adulti e bambini.

«Il miglior modo per favorire un riposo notturno ristoratore quando si ripristina l'ora solare» afferma la nostra specialista «è innanzitutto consumare una cena leggera. Il mattino successivo non sarà difficile alzarsi con la giusta voglia di una buona colazione bilanciata che darà slancio alla giornata e aiuterà a regolare più facilmente il nuovo orario dei pasti successivi».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Codacons, Gigliola Braga

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti