Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ti cambio

Pannolini: quali scegliere?

di
Pubblicato il: 08-11-2011

Pannolini usa e getta o lavabili in tessuto? Grazie ad alcuni contributi proviamo a capire pro e contro dell'una e dell'altra opzione.

Pannolini: quali scegliere? © Photos.com Sanihelp.it - Laurent e Reader, medico e pediatra britannici, in Il tuo bambino di mese in mese edito in Italia da Tecniche Nuove, analizzano le due possibilità in termini di pannolino: quelli usa e getta e quelli lavabili in tessuto. I pannolini usa e getta sono l'ideale nelle prime settimane, se si volessero adottare fin da subito quelli in tessuto, va considerata l'idea di farli pulire in lavanderia.

I pannolini lavabili comportano una spesa maggiore all'inizio perché ne andrebbero acquistati almeno 24, ma includendo anche il costo del lavaggio e considerando il periodo complessivo di utilizzo, risultano più economici. Si possono risparmiare circa 700 euro. Un altro vantaggio è che possono essere riutilizzati in vista di un altro figlio, riducendo ulteriormente i costi. I pannolini lavabili sono anche più ecologici: quelli usa e getta, benché abbiano praticità maggiore soprattutto fuori casa, costituiscono un problema per l'ambiente a livello mondiale. Per gettare i pannolini usa e getta sono comodi i sacchetti ad hoc, ma anche le buste della spesa riciclate vanno bene.

In ogni caso bisogna tenere ben presenti tre aspetti: comodità, taglia e assorbenza. Anche i pannolini hanno forme e dimensioni differenti, potreste aver bisogno di fare più prove per trovare la marca più adatta alle esigenze di vostro figlio.

Combattere lo spreco e prestare più attenzione all'ambiente è il senso della Guida per vivere bio-eco di Giulia Settimo edita da Red. Nei primi tre anni di vita un bambino ne consuma 5-6 mila e ogni giorno in Italia ne vengono gettati nella spazzatura 6 milioni, molto difficili da smaltire.

A livello mondiale per produrre ogni anno 18 miliardi di pannolini usa e getta si usano 12 miliardi di litri di olio, 82 mila tonnellate di plastica e 1,3 milioni di tonnellate di polpa di legno. Se si usassero i pannolini lavabili, questi quantitativi sarebbero nettamente minori con un risparmio per il pianeta e per le famiglie. Ulteriori informazioni sui pannolini lavabili su www.pannolinilavabili.info.

Per chi invece vorrebbe salvaguardare il pianeta ma non ha tempo da spendere dietro ai pannolini lavabili, c'è la possibilità di acquistare i pannolini monouso biodegradabili all'80/90%, realizzati con materiali naturali, come fibre vegetali, amido di mais e cellulosa non sbiancata. Costano un po' di più, ma sono più sani (non contengono ammoniaca, profumi e sbiancanti) e smaltibili. La tenuta dei liquidi è leggermente inferiore, ma hanno il vantaggio di essere meno irritanti e non creare l'effetto surriscaldamento.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Il tuo bambino di mese in mese - La guida per vivere bio-eco

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti