Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il succo di melograno e i fattori di rischio cardiovascolare

di
Pubblicato il: 14-11-2011
Sanihelp.it - Il succo di melograno ha effetti benefici per la salute: lo sostiene uno studio condotto presso il Nephrology Department della Western Galilee Hospital di Nahariya, in Israele e presentato al 44.mo meeting annuale dell’ American Society of Nephrology.

Per questo studio sono stati valutati i dati relativi a circa 100 pazienti sottoposti ad emodialisi: 66 di loro hanno ricevuto per un anno 100 ml di succo di melograno per 3 volte a settimana, mentre 35 di loro hanno ricevuto un succo placebo sempre per un anno e per 3 volte a settimana. Dopo un anno si è visto che l’assunzione di succo di melograno, un succo ricco di acqua, pectina, acido ascorbico (vitamina C) e polifenoli antiossidanti è stato capace di aumentare i livelli di colesterolo buono HDL, migliorare il profilo ematico dei trigliceridi ed è riuscito a ridurre la pressione arteriosa sistolica nei soggetti con una pressione di 140 mmHg.

Gli autori dello studio pensano sia auspicabile che le persone in emodialisi assumano regolarmente succo di melograno e seguano una dieta iposodica o la dieta Mediterranea al fine di ridurre il loro rischio cardiovascolare.
È anche vero che questi pazienti devono comunque essere seguiti da un dietologo e da un nefrologo poiché il succo di melograno potrebbe interferire con la corretta metabolizzazione di alcuni farmaci, anche se durante lo studio tali effetti avversi non sono stati riscontrati


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Medscape Medical News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti