Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Post-parto

Per Mariah un incubo di gravidanza

di
Pubblicato il: 15-11-2011

A sei mesi dal parto gemellare, la cantante mostra una silhouette invidiabile: con i chili via anche i brutti ricordi della gravidanza.

Per Mariah un incubo di gravidanza © Rete Sanihelp.it - Le celebrità che a pochi mesi dal parto sono già in splendida forma ormai non fanno più notizia. Eppure quando Mariah Carey, che ad aprile 2011 è diventata mamma di due gemelli, Monroe e Moroccan, è riapparsa in tv ospite allo show di Rosie O’Donnel in forma più che splendida, immagini e notizie hanno fatto il giro del mondo: 30, 13, 18, sui chili persi dalla star si sono proprio dati i numeri, anche se pare che alla fine il conto effettivo sia di 14 chili restituiti al mittente.

Quel che è certo è che la gravidanza è davvero un lontano ricordo. Ma forse è stato proprio questo l’obiettivo della cantante: non solo liberarsi dei chili accumulati durante la gestazione, ma archiviare quello che lei stessa ha definito come il più brutto periodo della sua vita. Prima le difficoltà a restare incinta e poi il diabete gestazionale e pare anche una doppia ernia che l’ha costretta a lungo a letto.

E proprio questo insieme di eventi ha favorito il forte accumulo di peso: «Inizialmente, quando ho avuto i piccoli, ero molto gonfia» ha raccontato in tv. «Di solito quel gonfiore le donne in attesa lo hanno ai piedi, ma un giorno ha cominciato a salire lungo tutta la gamba e ho davvero pensato che non sarei più tornata ad essere la stessa persona di prima».

Da qui il desiderio di dimagrire, non solo per motivi estetici, come la popstar ha tenuto a precisare: «A spingermi a dimagrire non è stata solo una questione di immagine, quanto piuttosto la preoccupazione relativa alla mia salute, perché anche una cosa banale come andare in bagno mi risultava difficile».

Prima il calo fisiologico che, già nella prima settimana dalla nascita dei gemelli, è stato di 8 chili, quasi tutti di acqua, poi, per perdere altri 5 chili, la dieta vera e propria, il Jenny Craig Weigth Loss Program, di cui ora non a caso Mariah è diventata testimonial: un mix di pasti a calorie controllate ed esercizio fisico. «La dieta ha sicuramente il 90% del merito del mio dimagrimento perché a causa del parto cesareo non ho potuto fare subito attività sportiva e così mi limitavo a camminare con i cani e a fare qualche esercizio in riva all’oceano» ha raccontato la neomamma.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti