Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Scopriamo le virtù dell'acqua termale

Dalle terme, l'acqua che guarisce

di
Pubblicato il: 22-11-2011

Non solo rinfresca e protegge, ma può anche guarire: è la promessa dell'acqua termale, un prezioso alleato in caso di pelle sofferente. Ma attenzione a quella che si sceglie.

Dalle terme, l'acqua che guarisce © Photos.com Sanihelp.it - Chi pensa che l’acqua termale in spray sia semplicemente un cosmetico si sbaglia di grosso. Si tratta infatti di un presidio utilissimo per la cura della pelle in tante situazioni, sia fisiologiche (dopo la rasatura e la depilazione, dopo l’attività sportiva, come doposole, eccetera) che di malattia (viene consigliata dai medici in caso di acne, psoriasi, dermatiti, eczemi, couperose, rosacea, herpes).

L’acqua termale è un’acqua ricavata direttamente da fonti termali che, grazie al suo percorso naturale, si arricchisce di minerali e oligoelementi che le conferiscono proprietà specifiche: per esempio il rame svolge un’azione riparatrice, il manganese antiossidante, il silicio protettiva.

A conferma delle sue virtù terapeutiche, una leggenda narra che un contadino abbandonò il suo cavallo malato e morente e lo ritrovò dopo qualche tempo completamente guarito: l’animale si era bagnato nelle acque termali e ne aveva inalato i vapori.

È un prodotto universale e molto versatile. È adatta a tutti i tipi di pelle (soprattutto quella sensibile e reattiva), utile in ogni stagione e in ogni momento della giornata. Si può utilizzare per ogni tipo di irritazione della pelle, per esempio dopo piccoli interventi chirurgici, per cicatrizzare e riparare la pelle lesa, oppure in caso di eritemi solari o colpi di sole, per rinfrescare e dare sollievo alla pelle arrossata.
Essendo un prodotto naturale, è ideale anche per lenire e idratare la pelle delicata dei neonati in caso di arrossamenti da pannolino.

Per essere davvero efficace, l’acqua termale dovrebbe essere:

naturale, senza elementi aggiunti
isotonica, cioè in perfetto equilibrio osmotico con le cellule della pelle (non modifica né la misura né la forma dei cheratinociti)
• a pH neutro, inodore, incolore e insapore, batteriologicamente pura, che mantiene nel tempo le sue caratteristiche
• confezionata alla sorgente, in ambiente sterile, al riparo da inquinamento e da qualsiasi contatto con l’ambiente esterno, in bombola aerosol con azoto, gas inerte che non danneggia lo strato d’ozono
• sottoposta a test strumentali, studi clinici e di farmacologia sperimentale che ne confermino i benefici per la pelle.

Un prodotto che risponde a queste caratteristiche è l’acqua prelevata a Uriage, stabilimento termale alle porte di Grenoble: più precisamente, è il terzo stabilimento in Francia specializzato nella cura della pelle, in particolare di tutte le dermatosi infiammatorie di adulti e bambini.

La ricerca Uriage ha da poco messo a punto una nuova tecnologia, in grado per la prima volta di attivare i processi naturali dell’idratazione cutanea grazie all’interazione tra gli osmoliti minerali contenuti nell’acqua termale prelevata in quelle sorgenti e alcuni osmoliti di tipo organico specificatamente selezionati per il loro forte potere di ritenzione dell’acqua.

Il risultato è un’idratazione definita dinamica: agisce idratando con precisione a seconda del bisogno specifico di ogni pelle, attivando un’azione detossificante quotidiana. Un rimedio per donare alla pelle luminosità con la protezione anti-pollution, autentico scudo invisibile e non occlusivo che contrasta la penetrazione di tutte quelle molecole ossidanti responsabili dell’invecchiamento precoce della pelle.

L’acqua termale si vaporizza e si lascia agire sulla pelle, senza tamponare, spalmare o asciugare. Non ha controindicazioni e può essere utilizzata da tutti.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Cartella stampa Eau Thermale Uriage

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti