Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Intestino

Famosi e irritabili … di colon!

di
Pubblicato il: 22-11-2011

La sindrome del colon irritabile non risparmia attori, presentatori, scrittori e cantanti del panorama italiano.

Famosi e irritabili … di colon! © Rete Sanihelp.it - «Che cosa mi fa impazzire? Il mio colon. Irritabile, lo chiamano i medici. E l'aggettivo rende l'idea: è talmente suscettibile che basta poco per mandarlo in tilt. So che è un problema diffuso per il quale, in realtà, non c’è una soluzione definitiva» a parlare è l’attrice Anna Valle, in un’intervista rilasciata al mensile Ok la salute prima di tutto. «È un disturbo subdolo, che ti prende nei momenti in cui dovresti essere al top, e invece ti devi mettere a combattere con mal di pancia tremendi».

Se mal comune è mezzo gaudio, l’ex miss Italia può stare tranquilla perché è assolutamente in buona compagnia. Tra i numerosi italiani che soffrono di colite, infatti, c’è un parterre di tutto rispetto anche tra i vip. A cominciare da una collega anch’essa giovane, bella e veterana ormai di molte fiction tv, Bianca Guaccero, che allo stesso mensile ha raccontato: «Ho il colon irritabile, a volte si gonfia come una zampogna. L'unico modo, dicono i medici, è vivere senza ansia e fare una vita regolata: al bando gli eccessi. Il mio problema è che io faccio già una vita senza eccessi, però il colon si irrita lo stesso».

Questione di ansia da prestazione cinematografica? Verrebbe da pensarlo, visto che anche un regista premio Oscar del calibro di Gabriele Salvatores ha confessato: ««Lo stress durante le riprese gioca brutti scherzi. Vengo sopraffatto dall'ansia. E allora tutte le difese immunitarie vanno in tilt e il mio punto debole si risveglia: la colite». Ma sono vittime illustri di questa patologia anche la cantante, e ora giurata di X Factor, Arisa, il presentatore Alessandro Cecchi Paone e la scrittrice Dacia Maraini.

In genere, comunque, tutti questi personaggi si trovano a fare i conti con la colite da tempo, da molto prima di calcare i palcoscenici: «Mi accompagna fin da quando ero una ragazzina e sottolinea ogni passaggio critico, o quantomeno delicato, della mia vita» ha svelato Arisa. Anche Anna Valle ne soffre fin dall’adolescenza, «i piccoli grandi stress di quel periodo, ovvero la scuola e i primi amori, hanno subito messo a dura prova l'intestino» e la Guaccero ricorda le prime fitte durante le interrogazioni al liceo di Bitonto. 

Comune è anche l’estrema attenzione per la tavola: se la Valle non fa pranzi luculliani, evita fritti e piatti elaborati e si concede un solo caffè al giorno, Bianca Guaccero non beve alcolici e va avanti a pane tostato e riso, mentre Salvatores, che non sa rinunciare a prosciutto e vino buoni, quando la crisi arriva, elimina la carne e si abbuffa di insalata.

E visto che di cure definitive non ne esistono, ciascuno ha i propri segreti per superare la fase critica: probiotici e fermenti lattici per Anna Valle, una fuga in mezzo alla natura per il regista di Mediterraneo e pillole al carbone vegetale e tisane «roba di cui faccio un uso a livelli da spacciatrice» per l’attrice pugliese.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Internet

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti