Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Chirurgia plastica: preferenze e previsioni

di
Pubblicato il: 26-02-2004

La richiesta di interventi di chirurgia plastica per migliorare l'aspetto fisico è in continuo aumento, liposuzione in testa. Ecco un elenco delle operazioni più diffuse, e delle nuove tendenze in campo estetico.

Sanihelp.it - Migliorare il proprio aspetto fisico è un sogno oggi sempre più vicino alla realtà.
In tutto il mondo, le persone disposte a ricorrere alla chirurgia plastica estetica per eliminare gli odiati difetti sono in continuo aumento.
Negli Stati Uniti la richiesta di queste prestazioni è aumentata del 20% nel 2003, raggiungendo la cifra di 8,3 milioni di interventi, e la corsa all’aiutino da parte del chirurgo plastico sembra inarrestabile.
Gli interventi più richiesti sono:

Ecco invece la top five delle procedure cosmetiche non chirurgiche più richieste:

  • Iniezione di BOTOX: è una tossina botulinica purificata, che provoca un indebolimento temporaneo dei muscoli mimici del viso, attenuando così rughe e segni d'espressione. Agisce soprattutto sulle rughe orizzontali della fronte, su quelle verticali tra le sopracciglia e sulle cosiddette zampe di gallina. La richiesta di questo trattamento è in aumento del 37%.

  • Microdermoabrasione: è un trattamento levigante della pelle, in grado di correggere le cicatrici lasciate dall’acne. È in crescita del 17%.

  • Peeling chimico: sempre per il trattamento della pelle, è in crescita del 46%.


  • Iniezione di collagene: in diminuzione del 21%.

Ma la richiesta di trattamenti non chirurgici è destinata ad aumentare ancora, in vista dell’introduzione di nuovi riempitivi tratti dall’acido ialuronico, una sostanza contenuta già normalmente nella pelle, che iniettata in dosi superiori le dona volume e pienezza.

A ricorrere a questi interventi non è solo chi vuole combattere i segni del tempo.
Infatti, se il 45% degli interessati ha un’età compresa tra i 35 e i 50 anni, dalle statistiche emerge anche un dato imprevisto: il numero di richieste di giovani tra i 19 e i 35 anni è superiore a quello dei 51-64 enni, e i giovani minorenni aggiungono un altro non ignorabile 3%.

Le donne sono ancora una grande maggioranza (83%), ma la percentuale maschile è in aumento, soprattutto per interventi specifici come la ricostruzione addominale e il trapianto di capelli.

Dagli Usa arriva poi una nuova tendenza in campo chirurgico plastico: è l'effetto Jennifer Lopez, per cui molte donne richiedono un aumento dei glutei per assomigliare alla celebre cantante.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti...ma non bisogna dimenticare che un intervento chirurgico non va mai preso alla leggera: pur trattandosi di estetica, i rischi e le possibili complicazioni sono gli stessi di un qualsiasi altro tipo di intervento.


Fonte: statistiche dell'American Society for Aesthetic Plastic Surgery (ASAPS).


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti