Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Bambini a maggior rischio leucemia se il padre è un fumatore

di
Pubblicato il: 15-12-2011
Sanihelp.it - I bambini concepiti da un padre fumatore corrono un rischio maggiore del 15% di sviluppare la leucemia linfoblastica acuta: la forma più comune di tumore infantile, che però è ancora rara e colpisce 3/5 bambini ogni centomila. Lo studio australiano è stato pubblicato sul Journal of Epidemiology

Gli studiosi hanno esaminato le famiglie di quasi 300 bambini affetti da leucemia linfatica acuta, verificando le abitudini dei genitori riguardo al fumo; i dati sono stati confrontati con quelli raccolti tra 800 bambini sani. Dallo studio risulta che il comportamento del padre influenza la salute del figlio: i bambini i cui padri fumavano almeno 20 sigarette al giorno al momento del concepimento, hanno un rischio che aumenta del 44%.

Lo studio è stato commentato da Patricia Buffler, docente presso la University of California, Berkeley: «L'importanza dell'esposizione al tabacco e il rapporto con i tumori infantili è stato trascurato fino a poco tempo fa. Lo studio comunque non prova che il danno nel Dna dello sperma causi la leucemia in età pediatrica, perché la malattia è probabilmente legata a una molteplicità di fattori».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti