Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dentino che viene, dentino che va...

di
Pubblicato il: 16-12-2011

In un mondo dalle priorità calibrate sulle conquiste del proprio bimbo, l'arrivo del primo dentino rappresenta per i genitori un evento straordinario...

Sanihelp.it - Verosimilmente il protagonista della vicenda, ovverossia il proprietario delle povere gengive la pensa diversamente. È evidente che la vediamo sotto due angolature differenti. L'importante è che non ci si faccia prendere dall'ansia e ci si precipiti a chiedere ogni tipo di rimedio per alleviare le pene della creatura, la quale, essendo dotata di strumenti superiori a quelli stimati da noi genitori, cerca di mitigare il fastidio mordicchiando tutto ciò che gli capita a tiro.
Tutto qua? Solitamente sì, nel senso che nella maggior parte dei casi tutto quello che dobbiamo fare è impedire che oggetti pericolosi finiscano nella bocca dei nostri bambini. Ci sono, tuttavia, casi in cui non tutto fila liscio. Per esempio può capitare che il nostro bimbo inizi a manifestare sbalzi d'umore inaspettati, fin'anche a immotivate crisi di pianto. Anche in questo caso niente paura: probabilmente è solo il dentino che fatica a spuntare e pertanto ecco che possono emergere irrequietezza, irritabilità, risvegli notturni, improvvisi accessi di pianto, febbriciattola e inappetenza. Se siamo attorno al quarto mese (ma anche più avanti) e le gengive  sono più gonfie e arrossate del solito è probabile che i dentini fatichino a spuntare. Che fare in questo caso? Nulla di che: applicare un po' di miele rosato dalle proprietà lenitive, cercate di distrarlo giocando con lui ma soprattutto non perdere l'occasione per fargli un po' di coccole, che non guastano mai. Utili da ultimo anche i massaggiagengive debitamente freddi e gli apposti gel per la dentizione, contenenti blandi anestetici locali.
Tutto bene quindi? Senz'altro sì, se non fosse che per un dente che viene, c'è un dente che andrà. Il che porta un dubbio: chi mette sotto il cuscino il soldino al posto del dentino? Il topino o la fata?


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
redazione sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti