Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il sesso del nascituro si accerterà con una semplice analisi

di
Pubblicato il: 09-01-2012
Sanihelp.it - Secondo uno studio condotto presso la University School of Medicine di Seoul in Sud Corea e pubblicato sulla rivista FASEB ( rivista edita dalla Federation of American Societies for Experimental Biology) in futuro basterà un semplice esame del sangue per stabilire il sesso del nascituro già dal primo trimestre di gravidanza.

Oggi questo non è sempre possibile poichè l’ecografia durante i primi tre mesi di gestazione può dare informazioni non attendibili completamente  a causa dello scarso sviluppo dei genitali esterni del feto; in questa fase gli altri esami che si possono eseguire per accertarlo in maniera definitiva sono di natura invasiva e potrebbero quindi, seppure in minima percentuale, provocare dei danni al feto.

Sull’argomento serviranno altri studi prima di poter affermare che semplicemente dal dosaggio di due enzimi, DYS14 e GAPDH per la precisione, è possibile stabilire con sicurezza, già così in anticipo il sesso del nascituro, ma è una metodica interessante poiché non invasiva, semplice e se confermata capace di dare informazioni certe e sicure senza arrecare danno alcuno al feto.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti