Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il legame fra vitamina D e depressione

di
Pubblicato il: 11-01-2012
Sanihelp.it - Le persone ai primi sintomi di depressione dovrebbero monitorare i propri livelli ematici di vitamina D: lo sostiene uno studio condotto presso la University of Texas Southwestern Medical Center di Dallas e pubblicato sulla rivista Mayo Clinic Proceedings.

Gli autori dello studio hanno anlizzato i dati relativi a circa 12600 persone di età compresa fra i 20 e i 90 anni e hanno correlato i sintomi della depressione con i valori ematici della vitamina D.
Ne è emerso che i soggetti con carenza di vitamina D avevano più probabilità di riferire sintomi depressivi e tale probabilità è risultata maggiorata nei soggetti con alle spalle storie di depressione.

Quale sia l'esatto motivo perchè la depressione compaia più di frequente nelle persone con carenza di vitamina D non è chiaro: probabilmente le persone che tendono alla depressione sono più propense a restare in casa, a prendere poco sole e a mangiare male tutti fattori che determinano una deplezione di vitamina D.
Fornire una supplementazione di vitamina D non migliora i sintomi depressivi: curare l'alimentazione, uscire e mantenere ottimali i livelli di vitamina D può invece ridurli.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
WebMD Health News

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti