Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il decalogo dei pediatri

Carnevale sicuro in 10 passi

di
Pubblicato il: 14-02-2012

I consigli degli esperti per scegliere maschere e trucchi, usare correttamente schiume e stelle filanti e organizzare feste in maschera in tutta sicurezza.

Carnevale sicuro in 10 passi © Photos.com Sanihelp.it - Festeggiare il Carnevale in sicurezza è il monito dell’Unione Nazionale Consumatori, in vista della festa tanto amata dai più piccoli. «Per prima cosa, è bene fare molta attenzione all’utilizzo di bombolette spray di schiume colorate e stelle filanti che attraggono i bambini, ma che non sono adatte a loro.

Anche se spesso al supermercato le troviamo collocate sugli scaffali insieme a maschere e coriandoli - spiega Sonia Galardo, capo ufficio stampa dell'UNC - non si tratta infatti di giocattoli perché solitamente non hanno superato le prove di sicurezza riguardanti l’assenza di sostanze che possono irritare gli occhi».

«È dunque fondamentale una costante supervisione dei genitori - prosegue l'esperta - e per evitare danni alla cornea bisogna non solo evitare il contatto con gli occhi, ma anche non spruzzare la schiuma su persone e vestiti, perché potrebbe raggiungere comunque il volto».

«Per quanto riguarda le maschere di Carnevale, è bene controllare che non abbiano bordi taglienti e parti acuminate e che lascino un’apertura sul volto tale da evitare il rischio di soffocamento; nel caso si indossino poi parrucche, costumi o barbe finte - prosegue il capo ufficio stampa dell’UNC - consigliamo di leggere sempre con attenzione le etichette per controllare che non vi sia il rischio di infiammabilità».

«Un monito anche sui classici trucchi usati nel mascheramento, come fondotinta e rossetti: diffidiamo di cosmetici di bassa qualità, magari acquistati su qualche bancarella perché potrebbero provocare allergie e irritazioni alla pelle, specie considerando che quella dei bambini è particolarmente delicata» conclude la dottoressa Galardo.

Per le mamme e i papà che intendono far felici i loro piccoli con una festa in maschera da organizzare nella propria abitazione, gli esperti ricordano l'importanza di predisporre i locali in modo da evitare incidenti domestici.

Secondo le statistiche, questi ultimi rappresentano la prima causa di morte e invalidità tra i bambini e gli adolescenti. Sulla base dei dati diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità, sono circa 3,3 milioni gli incidenti domestici che, ogni anno, mettono in pericolo la salute delle persone e i bambini al di sotto dei 5 anni sono la categoria maggiormente a rischio

Per questi motivi, il dottor Angelo Milazzo, pediatra e componente della Segreteria regionale Società italiana di pediatria preventiva e sociale - Sicilia, ha elaborato una lista degli accorgimenti più comuni per evitare gli incidenti domestici:

1. togliere dalla portata dei bambini, soprattutto di quelli di età inferiore ai 4 anni, oggetti con diametro inferiore ai 4 centimetri: se ingeriti, questi possono finire nell'albero respiratorio, provocando soffocamenti (evitare bottoni, spille, biglie, giochi smontabili, parti facilmente staccabili, monete, semi, torsi, noccioline, e altri alimenti che possono andare a finire nelle vie aeree)

2. mettere una coperta a terra

3. acquistare giocattoli sicuri, certificati dal marchio CE sulle etichette

4. se ci sono scale, fare impiantare cancelletti in cima e in fondo; le finestre e le porte devono avere chiusure di sicurezza interne; le ringhiere dei balconi e dei davanzali debbono essere alte e a componenti stretti

5. non sistemare vasi, sedie o mobili su cui i bambini potrebbero salire, i sistemi elettrici debbono essere sempre perfettamente a norma, con efficaci impianti salvavita

6. tenere sempre lontani i bambini dai fili elettrici e da qualunque elettrodomestico collegato alla rete elettrica

7. conservare in luoghi inaccessibili ai bambini: medicinali, prodotti per la pulizia della casa, detersivi, insetticidi, o altre sostanze potenzialmente nocive

8. non scambiare mai i contenitori di questi prodotti, per esempio travasandoli in bottiglie non appropriate, tipo quelle destinate all’acqua minerale, aranciata, ecc.

9. prestare attenzione agli oggetti taglienti, tipo forbici, coltelli, lamette, vetri, porcellane

10. evitare il fumo, prima fonte di inquinamento indoors e anch'esso causa di incendi.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Unione dei consumatori - SIPPS

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti