Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cellule staminali e cordone ombelicale

Conservare le cellule staminali del cordone ombelicale

di
Pubblicato il: 16-02-2012

CONSERVARE LE CELLULE STAMINALI DEL CORDONE OMBELICALE, PERCHÈ?

Conservare le cellule staminali del cordone ombelicale © Sorgente Sanihelp.it - La gravidanza è senz'altro un momento magico nella vita di chi si appresta a diventare genitore, ma è anche un momento in cui padri e madri sono chiamati a prendere importanti decisioni.

Una di queste è sicuramente quella della conservazione cordone ombelicale. Vediamo perché.

Nel sangue cordonale sono presenti diversi tipi di cellule staminali che rappresentano un importante strumento terapeutico nelle mani della medicina1. Ad oggi, infatti, il Ministero Italiano della salute ha individuato 80 malattie trattabili con le staminali e per le quali è appropriata la raccolta di quelle cordonali.

Nel caso in cui un paziente necessiti di un trapianto, sarà necessario reperire un donatore compatibile. Statisticamente, però, la probabilità di trovare tale donatore è stimata in 1 su 50.000/100.000 (0.002-0.001%) [1]. Il trapianto di cellule staminali del cordone ombelicale richiede tuttavia condizioni di compatibilità meno stringenti rispetto all'infusione di cellule raccolte da altri tessuti. Le staminali cordonali, infatti, sono più "immature " dal punto di vista immunologico rispetto ad altre staminali, come ad esempio quelle midollari [2].

Inoltre, la conservazione del cordone ombelicale privata, garantisce a chi ha raccolto le staminali la loro immediata disponibilità per un utilizzo clinico. Le staminali cordonali, oltre ad essere compatibili al 100% con il neonato da cui sono state prelevate, lo sono fino al 50% con i suoi genitori e fino al 25% con i suoi fratelli. In questo contesto, è bene precisare che un campione di sangue cordonale conservato in banche private può essere infuso sia in chi le ha generate (trapianto autologo), sia, come avviene più frequentemente, in un suo familiare, prevalentemente fratelli e sorelle (trapianto allogenico familiare).

Conservare le cellule staminali del cordone ombelicale è un semplice gesto d'amore, che potrebbe un giorno rivelarsi fondamentale per la salute di tutta famiglia.

Riferimenti bibliografici
1. Sun, A.N., et al., [Clinical study on haploid HLA-matched hematopoietic stem cell transplantation for treatment of malignant hematological disease]. Ai Zheng, 2006. 25(8): p. 1019-22.
2. Francese, R. and P. Fiorina, Immunological and regenerative properties of cord blood stem cells. Clin Immunol, 2010. 136(3): p. 309-22.
3. Fonte EBMT - Survey on transplant activity 2009


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ufficio Stampa Sorgente

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Messaggio promozionale



Promozioni:

Commenti