Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Più passano gli anni, meglio si dorme

di
Pubblicato il: 01-03-2012
Sanihelp.it - Si deve a un nuovo studio statunitense la novità in fatto di qualità del sonno: i ricercatori dell'Università della Pennsylvania sostengono che, contrariamente a quanto ritenuto fino a ora, il sonno migliora con l'avanzare dell'età.

«Questa volta la credenza popolare ha fallito, commenta Michael Grandner, autore principale dello studio pubblicato sulla rivista Sleep - Questi risultati ci obbligano a ripensare su quello che sappiamo circa il sonno delle persone anziane, sia uomini che donne». La ricerca ha coinvolto oltre 150.000 adulti e gli over ottanta sono risultata la categoria avente meno problemi con il sonno; l'indagine ha esaminato i tassi di disturbi del sonno e di stanchezza diurna. Una scarsa qualità del sonno era associata a problemi di salute e di depressione, con una prevalenza femminile.

È emerso inoltre che la qualità del sonno è in costante miglioramento, «Quindi una volta esclusi fattori derivanti da varie malattie o depressione, gli anziani che hanno disturbi del sonno dovrebbero segnalarli al proprio medico per comprenderne le cause, senza semplicemente ignorare il sintomo che non è una conseguenza dell'avanzare dell'età come si è indotti a pensare dalla credenza popolare».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Agi

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti