Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

A tavola con i colori!

di
Pubblicato il: 06-03-2012

Quanto conta il colore nelle scelte alimentari? Il colore può influenzare l'appetito e dirigere verso un alimento piuttosto che un altro

A tavola con i colori! © Photos.com Sanihelp.it - Quanto il colore può influenzare le scelte alimentari?
Moltissimo almeno secondo il libro Colorpower. Come puoi migliorare salute, relazioni e lavoro con il giusto utilizzo dei colori: secondo questa pubblicazione il colore è in grado di influenzare il gusto, l’umore e la salute.

Per capire in che modo il colore ci può influenzare basta fare delle semplici considerazioni: di fronte a caramelle gommose e molto colorate i bambini si dirigono d’istinto verso quelle di colore rosso, perché il rosso è un colore vivace, che colpisce; non a caso moltissimi giocattoli sono di colore rosso proprio per rapire l’attenzione dei più piccoli.

L’aperitivo di preferenza viene servito con bevande di colore rosso brillante, perché la bevanda evoca una sensazione di dolcezza che si sposa ottimamente con il sapore del finger food.
È anche vero però, come ha sottolineato anche un recente studio scientifico, che il rosso può aiutare a ridurre la quantità di cibo introdotto, perché il cervello associa il rosso con il concetto di pericolo e di fuga, per questo i fast food, solitamente, sono arredati con i toni del rosso proprio per invitare i clienti a consumare velocemente il loro pasto e liberare il tavolo per altri clienti.

Si può invogliare una persona inappetente a mangiare di più offrendogli cibi di colore giallo-arancio, che aumentano la salivazione e la secrezione dei succhi gastrici: sono cibi calorici e molto invitanti il tuorlo d’uovo, la pasta, la crosta del pane appena sfornato.

Il cervello umano, in linea di massima, percepisce come cibi dal sapore gradevole quelli color corallo, pesca, giallo o verde chiaro.
Una bibita alla menta, già solo per il suo colore verde brillante è percepita come fresca e dissetante: il colore verde per la sua capacità di evocare freschezza viene scelto dall’industria alimentare per colorare gli alimenti dolci quando è opportuno controbilanciarne l’eccessiva dolcezza.

Coloro che soffrono di attacchi di fame nervosa dovrebbero consumare di preferenza cibi blu-viola perché esercitano un effetto rilassante. L’ideale, come sottolinea l’autrice del libro, sarebbe adottare una dieta varia ed equilibrata ricca di cibi colorati senza eccedere e farsi ingannare da quelli colorati artificialmente, poiché alcuni coloranti alimentari possono nuocere alla salute, soprattutto a quella dei più piccoli.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ColorPower. Come puoi migliorare salute, relazioni e lavoro con il giusto utilizzo dei colori. Edizioni l'età dell'acquario

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti